Voci dell’agenzia libera dell’NBA 2022: aggiornamenti in tempo reale da James Harden, i 76ers discutono del nuovo contratto; I tori pagano Zach LaVine

Il periodo di free agency NBA del 2022 non è iniziato con una firma, ma piuttosto con lo storditore di Kevin Durant. Richiesta di scambio Dalle reti di Brooklyn. Con Kyrie Irving che dovrebbe seguire l’esempio, quel dramma e quell’intrigo hanno rubato la scena negli ultimi giorni.

Se è così, i primi giorni di free agency sono stati evidenziati con scambi di successo, tra cui i Minnesota Timberwolves che hanno acquisito Rudy Kobert dagli Utah Jazz, gli Atlanta Hawks che hanno aggiunto Dejounte Murray dai San Antonio Spurs e i Boston Broncos. Dagli Indiana Pacers.

Ma nonostante tutti i movimenti tramite le negoziazioni, c’è ancora molto movimento nell’attuale mercato dei free agent. Tra gli accordi degni di nota figurano Jalen Brunson con i New York Knicks, John Wall con i Los Angeles Clippers e Otto Porter Jr. a nord del confine con i Toronto Raptors.

Inoltre, artisti del calibro di Zach LaVine (Chicago Bulls) e Bradley Beal (Washington Wizards) hanno concordato un contratto massimo per tornare nelle loro squadre, mentre Nikola Jokic (Denver Nuggets), Devin Booker (Phoenix Suns) e Karl-Anthony Towns (Minnesota Timberwolves ) alle estensioni massime.

In questa fase, non ci sono molti grandi nomi sul mercato. Tuttavia, un accordo che deve ancora essere risolto è il ritorno di James Harden ai Philadelphia 76ers. Si incontrerà con la squadra negli Hamptons questo fine settimana per capire quale potrebbe essere un accordo a breve termine.

Maggiori informazioni sulla libera agenzia: I migliori giocatori disponibili | Localizzatore FA | Vincitori e vinti

Segui di seguito per tutte le ultime offerte, aggiornamenti e altro mentre il weekend dell’agenzia gratuita NBA continua.

READ  Tom Brady ha annunciato che tornerà a Tampa Bay Buccaneers la prossima stagione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.