Notizie sulla guerra tra Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

debito…Alexander Ermochenko/Reuters

Il presidente russo Vladimir V. Putin mercoledì ha dichiarato la legge marziale in quattro regioni dell’Ucraina, che Mosca annette illegalmente ma non controlla completamente, il che consentirebbe a Mosca di imporre restrizioni ancora più severe alle autorità filo-russe per porre fine ai combattimenti. Il progresso militare dell’Ucraina.

Separatamente, il sig. Putin sta cedendo più potere ai governatori regionali all’interno della Russia e sta attuando misure in tempo di guerra che consentiranno un controllo significativamente maggiore, apparentemente volto a coprire il dissenso interno.

Un decreto presidenziale ha dichiarato la legge marziale nelle regioni di Donetsk, Luhansk, Kherson e Zaporozhye, annesse dalla Russia il mese scorso, che sono state condannate a livello internazionale come illegali. La Russia ha subito settimane di battute d’arresto sul campo di battaglia e i suoi delegati nella parte meridionale di Kherson hanno iniziato a evacuare i civili. Un’ovvia aspettativa di una grande lotta al capoluogo di regione.

Mosca ha ordinato ai residenti della regione a ovest del fiume Dnipro di evacuare prima di una controffensiva ucraina. rinunciato Allarmante. Sig. Poco prima del discorso di Putin, i video pubblicati dai media russi mostravano civili che si imbarcavano su barche in un porto fluviale per evacuare.

“Ho firmato un decreto per introdurre la legge marziale in queste quattro entità costituenti della Federazione Russa”, ha affermato il sig. Lo ha detto Putin in videoconferenza all’inizio della sua riunione del Consiglio di sicurezza, riferendosi alle quattro regioni ucraine dichiarate unilateralmente dal Cremlino. Per far parte della Russia. “Inoltre, nella situazione attuale, ritengo necessario conferire poteri aggiuntivi ai capi di tutte le regioni russe”.

READ  File BlockFi per bancarotta come FTX Rainfall Spread

Poche ore dopo l’emanazione del decreto, il Consiglio della Federazione, la camera alta del parlamento, lo ha approvato all’unanimità.

Entro la fine del mese scorso, l’esercito russo aveva preso il controllo delle regioni di Luhansk e Kherson, nonché della metà delle regioni di Zaporozhye e Donetsk. La legge marziale consente alle autorità dei quattro territori annessi di imporre il coprifuoco, sequestrare proprietà, imprigionare immigrati privi di documenti, stabilire posti di blocco, detenere persone fino a 30 giorni e trasferire con la forza i residenti.

Il presidente ha ordinato la creazione di una sorta di milizia civile nelle quattro regioni annesse, sollevando la possibilità che le forze di Mosca possano tentare di costringere gli ucraini a combattere a fianco delle forze del proprio paese come parte di uno sforzo più ampio per mobilitare centinaia di truppe. Migliaia di nuovi combattenti e le sue forze subiscono pesanti perdite.

Sig. La furia interna è cresciuta per la chiamata di Putin di circa 300.000 riservisti per combattere in guerra. obiezioni sono esplosi Nelle città remote, i centri di reclutamento sono presi di mira per incendi dolosi e migliaia di uomini in età militare Aerei e veicoli sovraffollati Per correre oltre i confini della Russia.

Alcuni analisti hanno affermato che il leader russo si è sentito in dovere di segnalare che nel suo Paese potrebbe arrivare più dolore.

Tatyana Stanovaya, analista politica russa, ha affermato in un’intervista telefonica che “il Paese ha bisogno di prepararsi per un periodo molto difficile e lui ha bisogno di mobilitare risorse”.

Evitando di chiamare “guerra” l’invasione dell’Ucraina e usando invece il termine “operazione militare speciale”, Mr. Gli analisti hanno affermato che la dichiarazione di Putin sulla legge marziale è stata significativa.

READ  Il Dow sale di oltre 200 punti mentre Wall Street cerca di aumentare il rally della scorsa settimana

“Quando la chiami guerra, significa che la tua operazione militare speciale è fallita”, ha detto la signora Stanovaya.

Abbas Kalyamov, un ex interlocutore del Cremlino diventato consigliere politico, ha affermato che la decisione di dichiarare la legge marziale nell’Ucraina occupata e di imporre altre restrizioni all’interno della Russia sembrava più focalizzata sulla repressione del dissenso interno che sul miglioramento del suo sforzo bellico.

“In generale, tutto questo non sembra una lotta con un nemico esterno, ma come un tentativo di impedire che una rivoluzione si stia preparando all’interno del Paese”, ha affermato il Sig. Kalyamov ha scritto su Telegram.

Il decreto separato consente l’introduzione di restrizioni significativamente maggiori sulle infrastrutture critiche, sui trasporti pubblici e sulle comunicazioni in 26 regioni della Russia, inclusa Mosca, molto vicino all’Ucraina. Sig. Secondo Putin, ai leader regionali saranno conferiti poteri aggiuntivi per “garantire la sicurezza”.

Come per molte leggi russe, esistono disposizioni a tempo indeterminato che consentono un’interpretazione ampia e che i governatori regionali possono scegliere di attuare. Ad esempio, la legge consente la sospensione delle attività di partiti politici, organizzazioni pubbliche e gruppi religiosi, o qualsiasi attività che pregiudichi la sicurezza della Federazione Russa. Consente inoltre ai governatori di stabilire restrizioni all’ingresso e all’uscita dal proprio territorio.

La segnalazione ha contribuito Oleg Matsnev, Valeria Safronova, Ivan Necheburenko E Neil Macfarquhar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.