ESCLUSIVA CNN: funzionari russi chiedono l’estradizione del criminale condannato nello scambio di prigionieri Griner/Whelan

I russi hanno fatto una richiesta agli Stati Uniti all’inizio di questo mese attraverso un canale informale utilizzato dall’agenzia di spionaggio nota come FSB, hanno detto le fonti, che volevano il rilascio di Vadim Krasikov. Krasikov è stato condannato all’ergastolo a dicembre per l’omicidio nel 2019 dell’ex combattente ceceno Zelimkhan “Tornik” Kongoshvili nel Kleiner Tiergarten di Berlino.

La richiesta è stata vista come problematica per una serie di motivi, hanno detto le fonti alla CNN, non ultimo dei quali è che Krasikov è in custodia tedesca. Pertanto, il governo degli Stati Uniti non ha considerato la richiesta come una protesta formale all’offerta statunitense, rivelata per la prima volta dalla CNN mercoledì, poiché la richiesta non è stata formalmente comunicata, ma inviata tramite il backchannel dell’FSB.

Ma sottolineando quanto sia determinata l’amministrazione Biden a riportare Kreiner e Whelan negli Stati Uniti, i funzionari statunitensi hanno chiesto tranquillamente ai tedeschi se sarebbero stati disposti a includere Kraszko in uno scambio, ha detto alla CNN un’importante fonte del governo tedesco. Un funzionario statunitense ha detto di aver controllato le condizioni di Krasiko.

I colloqui non sono mai stati intensificati al livello più alto del governo tedesco e non sono stati presi seriamente in considerazione, includendo Krasikov in un potenziale commercio, ha affermato la fonte tedesca. Ma le discussioni precedentemente segrete rivelano che i funzionari russi sono in qualche modo coinvolti con la proposta degli Stati Uniti.

Sebbene la richiesta non sia stata presentata attraverso canali formali, l’FSB dispone di ingenti liquidità ed è una parte importante dell’apparato di sicurezza russo. Il presidente russo Vladimir Putin ha lavorato notoriamente per il suo potente predecessore, il KGB.

READ  La tempesta di polvere nel Montana uccide almeno 6 persone, inclusi 2 bambini, provocando un massiccio tamponamento in autostrada

Adrian Watson, un portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale, ha dichiarato alla CNN dopo che la notizia è stata diffusa: “Tenere in ostaggio due americani per rilasciare un assassino russo sotto la custodia di un terzo paese non è una controfferta seria. È pessima. È una buona… la fede tenta di evitare un accordo sul tavolo che la Russia deve accettare”.

Quando è stato chiesto un commento, un funzionario del Dipartimento di Stato ha detto alla CNN: “Per preservare le migliori possibilità di un esito positivo, non commenteremo pubblicamente alcuna speculazione”. Il segretario di Stato Anthony Blinken ha dichiarato mercoledì che gli Stati Uniti hanno messo “una proposta sostanziale sul tavolo settimane fa” per facilitare il rilascio di Griner e Whelan. “I nostri governi sono stati in contatto diretto ripetutamente su quella proposta”, ha detto.

Blinken ha parlato venerdì con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov sulla proposta di trasferimento. Loro hanno un “Dialogo aperto e diretto” Blinken ha detto.

“Ho spinto il Cremlino ad accettare la proposta sostanziale che abbiamo avanzato nella pubblicazione di Paul Whelan e Brittney Griner”, ha aggiunto Blinken.

Il ministero degli Esteri russo ha affermato in una dichiarazione che Lavrov “raccomandò vivamente” a Blinken che gli Stati Uniti tornassero a un metodo “tranquillo diplomatico” di possibili scambi di prigionieri “senza l’imposizione di informazioni speculative”.

Non è chiaro se Krasikov sia stato discusso durante la chiamata.

Anche senza Krasikov, diverse fonti hanno detto alla CNN che i russi avrebbero chiesto il rilascio di due prigionieri in cambio di Griner e Whelan. Funzionari del governo russo hanno pubblicamente indicato nelle ultime settimane di voler vedere il rilascio di Bout e Roman Seleznev

READ  Formazioni iniziali dell'All-Star Game della MLB 2022: Clayton Kershaw al Dodger Stadium contro Shane McClanahan di AL

“Non sono sicuro che qualsiasi ulteriore azione, soprattutto nel settore pubblico, ci aiuterà a trovare un compromesso adeguato ed equilibrato e a trovare una base per alleviare il destino di molti compagni come Victor Bode con problemi di salute. [or] Chelesnev e altri”, ha detto ai giornalisti il ​​viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov all’inizio di questo mese.

Ma i funzionari statunitensi ritengono che la Russia stia cercando di guadagnare tempo facendo serie concessioni fino alla conclusione delle indagini su Kreiner.

Griner è stato accusato di essere entrato in Russia a febbraio con la marijuana nel suo bagaglio, che ha detto di aver usato per alleviare il dolore e di aver accidentalmente infilato nelle sue borse. Whalen è stato condannato per spionaggio nel 2020 e condannato a 16 anni di carcere. Il Dipartimento di Stato ha dichiarato che entrambi sono stati detenuti ingiustamente.

Jennifer Hansler e Sam Fossum della CNN hanno contribuito al reportage.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.