Aggiornamenti sul tifone Hinnamnor: la tempesta si sposta in mare dopo aver inzuppato la Corea

debito…Canzone W. Lee/The New York Times

Il tifone Hinnamnor, che ha colpito la Corea del Sud durante la notte con forti piogge e venti, è tornato in mare martedì mattina. Ci sono state segnalazioni di inondazioni isolate, ma i danni in tutto il paese sono apparsi minimi all’inizio di martedì.

Il tifone ha superato l’isola di Jeju a mezzanotte ora locale, è atterrato sulla costa meridionale della penisola coreana alle 4:50 e poi è tornato in mare alle 7:10. Secondo la Korea Meteorological Agency, sono previste raffiche di vento fino a 96 mph. L’intera nazione era sotto l’allerta pioggia battente, ad eccezione di Incheon e Seoul.

Non ci sono stati decessi fino a martedì mattina. Ma forti piogge e forti venti hanno rovesciato alberi e muri, provocando inondazioni e interruzioni di corrente in tutta la Corea del Sud. Nella provincia meridionale di Gyeongsang, dove 2.000 persone sono state evacuate dalle loro case, i vigili del fuoco hanno risposto a circa 200 emergenze legate alla tempesta a partire dalle prime ore di martedì mattina.

“Il vento era pazzesco, pioveva a dirotto”, ha detto martedì mattina Kim Sun-myong, che ha lavorato in un negozio nella città meridionale di Busan, aggiungendo che un altro negozio in fondo alla strada era chiuso a causa del tifone.

Ha detto che il vento si è calmato e la pioggia è cessata intorno alle 7 del mattino. È stato ripristinato il servizio ferroviario e autobus della città ed è stato ripristinato l’accesso ad alcune strade. Ma il sig. Il vento ha spento le luci esterne utilizzate per illuminare l’insegna del negozio di Kim.

READ  Annunci in diretta: la guerra della Russia in Ucraina

“Un uccello gigante è inzuppato di pioggia e traballa in piedi sulla nostra strada”, ha detto.

È la seconda grande tempesta che colpisce il Paese in altrettante settimane. Il mese scorso, la capitale Seoul è stata testimone Le precipitazioni più abbondanti degli ultimi decenni, provocando inondazioni che hanno ucciso almeno nove persone. La tempesta ha danneggiato alcune stazioni della metropolitana e ha portato a piccole interruzioni di corrente e acqua. Il presidente Yoon Suk-yeol ha promesso di adottare misure per evitare che tali incidenti si ripetano.

L’amministrazione meteorologica della Corea ha affermato che nella maggior parte del paese sono previste tra i quattro ei 12 pollici di pioggia e raffiche fino a 134 mph. Durante il fine settimana, il governo ha emesso il suo avviso di ciclone più grave, il livello più alto degli ultimi cinque anni.

Le tempeste sono state particolarmente forti in questa stagione delle piogge e i meteorologi hanno affermato che la potenza di Hinnamnor era paragonabile a due devastanti uragani due decenni fa, Roosa e Mamie. Nel 2002, Tifone Russia Ha spazzato tutto il paese, uccidendo dozzine e distruggendo più di un milione di case. l’anno prossimo, Tempesta Mamie Ha ucciso più di 100 persone e ha causato danni per 1,6 miliardi di dollari.

I termini uragano e tornado si riferiscono Cicloni tropicali e sono usati per le tempeste A seconda di dove provengono. I cicloni si formano nel Pacifico nord-occidentale e di solito colpiscono l’Asia. Gli uragani si formano nell’Atlantico settentrionale, nel Pacifico nord-orientale, nel Mar dei Caraibi o nel Golfo del Messico.

Nell’Atlantico, Grande uragano I cicloni tropicali sono definiti come quelli con venti massimi sostenuti di 111 mph o superiori e sono classificati come tempeste di categoria 3, 4 e 5. Ma nella regione dell’Asia del Pacifico, ci sono differenze nel modo in cui i paesi classificano i cicloni.

READ  L'Ucraina ha compiuto un passo temporaneo verso l'adesione all'UE

Collegamenti tra tempeste tropicali e cambiamenti climatici diventa più chiaro. I ricercatori hanno scoperto che il riscaldamento ha aumentato la frequenza delle grandi tempeste perché gli oceani più caldi forniscono più energia per alimentarli.

In Corea del Sud, l’isola di Jeju, a circa 60 miglia a sud della penisola coreana, stava già subendo inondazioni alla fine di lunedì, dove le attività commerciali e le strutture pubbliche sono state temporaneamente chiuse e alcuni voli e servizi di traghetti sono stati cancellati.

Le città si sono mobilitate per prepararsi alla tempesta, con Busan che ha inviato 7.600 dipendenti del governo in operazioni di emergenza e le scuole elementari e medie a Seoul hanno temporaneamente chiuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.