La valenza del numero SETTE

La valenza del numero SETTE

di Nino Pace  – “Rabbi, quante volte bisogna perdonare?” – e il Maestro: “70 volte 7”. Subito i matematici con la risposta di Yeshùa moltiplicano 70 per 7 e arrivano a determinare che bisogna perdonare 490 volte. Nella FILOLOGIA (disciplina che riordina l’accaduto), nella FILOSOFIA (disciplina che spiega l’accaduto) e nella SEMIOLOGIA (disciplina che segue […]

25mo anniversario della strage di Capaci: Il VicePresidente del CSM Giovanni Legnini dovrebbe sciacquarsi la bocca prima di parlare di Giovanni Falcone

25mo anniversario della strage di Capaci: Il VicePresidente del CSM Giovanni Legnini dovrebbe sciacquarsi la bocca prima di parlare di Giovanni Falcone

di Christian Francia  – Quando il magistrato Giovanni Falcone fu ucciso 25 anni fa, il 23 maggio 1992, io stavo terminando il Liceo Classico a Teramo e le stragi di quella estate (oltre a Falcone e alla sua scorta, anche l’altro magistrato siciliano Paolo Borsellino e la sua scorta furono barbaramente ammazzati il 19 luglio […]

Ci voleva la Cassazione per far tassare la prostituzione, mentre molti parlamentari vanno a puttane ma non legalizzano il meretricio

Ci voleva la Cassazione per far tassare la prostituzione, mentre molti parlamentari vanno a puttane ma non legalizzano il meretricio

di Christian Francia  – Dopo la recente sentenza della Corte di Cassazione che ha depenalizzato gli atti osceni in luogo pubblico, dopo l’altra pure recente sentenza della Suprema Corte che stabilisce come non sia diffamazione dare del “puttaniere” a qualcuno, arriva adesso l’ennesima sentenza che assoggetta a tassazione i proventi derivanti dal meretricio il quale […]

La Teramo virtuosa: una ricetta contesa

La Teramo virtuosa: una ricetta contesa

di Sergio Scacchia  – Ogni primo di maggio, a Teramo, si ripete un rito culinario che torna come favola ad arricchire la nostra memoria. “Occorre, oltre ai tanti ingredienti, un pizzico di pazienza, quanto basta di laboriosità e una noce d’attenzione”. Se lo dice la signora Maria D’Ignazio, c’è da crederci. “Te le faccio io […]