All’IZS ribolle l’innominabilità di Manola Di Pasquale nel CdA. Lei, da bruto, minaccia licenziamenti

All’IZS ribolle l’innominabilità di Manola Di Pasquale nel CdA. Lei, da bruto, minaccia licenziamenti

di Christian Francia  – Ho terminato le parole per esprimere il mio disprezzo nei confronti di Manola Di Pasquale: ormai è la sua stessa esistenza nella vita politica cittadina ad essere ostativa a qualsiasi passo avanti per il bene comune. Il mio disprezzo è umano, culturale, sociale, politico, amministrativo e istituzionale. Manola rappresenta davvero il […]

Consorzio di Bonifica Nord di Teramo: inutile come l’assessore regionale che se ne occupa

Consorzio di Bonifica Nord di Teramo: inutile come l’assessore regionale che se ne occupa

di Christian Francia  – La resistenza della politica all’attuazione delle leggi e alla presa di coscienza sui cambiamenti in atto è formidabile. L’unico assessore regionale abruzzese in carica che proviene dalla Provincia di Teramo è l’evanescente Dino Pepe, il quale presiede la delega all’agricoltura. Dopo che il consiglio regionale ha approvato pochi mesi fa la […]

Brucchi licenzia 46 dipendenti della Te.Am., ma non sua moglie

Brucchi licenzia 46 dipendenti della Te.Am., ma non sua moglie

di Christian Francia  – “Il fatto non sussiste, ma uccide” recitava amaramente uno striscione esposto durante la fiaccolata aquilana dell’altra sera per ricordare le vittime del terremoto del 2009. Allo stesso modo potrebbe dirsi del nostro amato sindaco di Teramo: “Brucchi è bravissimo, ma licenzia”. Invece di rinunciare alla propria indennità da sindaco – attività […]

La Te.Am. è un porcile: privatizzarla è necessario

La Te.Am. è un porcile: privatizzarla è necessario

di Christian Francia  – La Te.Am. è un porcile, dalla sua nascita ad oggi senza soluzione di continuità. Nemmeno uno delle centinaia di dipendenti, quantomeno a far data dal 2004, è stato assunto in base a selezioni pubbliche come prescrivevano già oltre dieci anni fa specifiche leggi regionali (la Costantini-Pagano). I princìpi che regolano la […]

SCANDALO TE.AM.: la società si rifiuta di fornire risposte in merito ai dati di gestione. Buio sull’utilizzo dei soldi dei cittadini

SCANDALO TE.AM.: la società si rifiuta di fornire risposte in merito ai dati di gestione. Buio sull’utilizzo dei soldi dei cittadini

Quel che è accaduto oggi, in sede di Commissione consiliare “Garanzia e Controllo” del Comune di Teramo, ha dell’incredibile. 1) La maggioranza è presente ma è assente, nel senso che si rifiuta di sedersi fra i banchi per far mancare il numero legale al fine di invalidare la seduta ed evitare di fornire dati, documenti […]