L’ARIT come centrale unica regionale degli acquisti: finalmente una mossa giusta per razionalizzare le spese pazze in Abruzzo

L’ARIT come centrale unica regionale degli acquisti: finalmente una mossa giusta per razionalizzare le spese pazze in Abruzzo

di Christian Francia  – Premesso che per mia colpa non conosco affatto il consigliere regionale Maurizio Di Nicola, eletto nelle liste del Centro Democratico nel 2014, e premesso anche che ne deploro pubblicamente la sua appartenenza alla maggioranza di centrosinistra prona e schiava dello stupratore della legalità nonché prescritto Luciano D’Alfonso, non posso che plaudire […]

Il sindaco di Valle Castellana Vincenzo Esposito condannato dalla Corte dei Conti come un manigoldo qualunque

Il sindaco di Valle Castellana Vincenzo Esposito condannato dalla Corte dei Conti come un manigoldo qualunque

di Christian Francia  – In premessa è doveroso chiedere, a lettere cubitali, le dimissioni del sindaco del Comune di Valle Castellana per manifesta indegnità a ricoprire il ruolo di primo cittadino, ma al contempo è lecito meravigliarsi di come sia possibile che i mille residenti del fiero Comune montano non lo caccino a pedate nel […]

Teramo: perchè è necessario istituire una Ludoteca comunale con servizio di Baby parking

Teramo: perchè è necessario istituire una Ludoteca comunale con servizio di Baby parking

di Maria Cristina Marroni  – Se Teramo vuole continuare a definirsi Capoluogo di provincia è urgente che abbia inizio una discussione pubblica sui servizi essenziali che questa città deve salvaguardare e deve istituire affinché possa risultare più vivibile e più civile. L’annoso problema del commercio che ha subìto i marosi di una crisi drammatica, senza […]

B.I.M.: L’ente giurassico che non si estingue (e il presidente Iachetti si è intascato illegittimamente 150.000 euro)

B.I.M.: L’ente giurassico che non si estingue (e il presidente Iachetti si è intascato illegittimamente 150.000 euro)

di Christian francia  – COMUNICAZIONE DI SERVIZIO: Oggi, martedì 3 marzo 2015, nel pomeriggio si svolge a Teramo l’assemblea del BIM Vomano-Tordino e il timido Sindaco di Montorio Gianni Di Centa ha già annunciato che chiederà l’azzeramento delle indennità del consiglio direttivo. Purtroppo non basta: per essere seri bisogna deliberare il recupero di oltre 130.000 […]

Dipendenti provinciali a rischio: La bufala dei licenziamenti

Dipendenti provinciali a rischio: La bufala dei licenziamenti

«È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un dipendente pubblico venga licenziato» (Mt 19,24) (La citazione in epigrafe è di Matteo apostolo ed evangelista, non di Matteo Renzi). L’allarmismo dei giornali, dei sindacati e dei diretti interessati circa i paventati esuberi del personale delle Province (circa 160 unità […]

Parco Nazionale del Gran Sasso: ente parco o ente porco?

Parco Nazionale del Gran Sasso: ente parco o ente porco?

di Christian Francia –  Propongo una moratoria dell’utilizzo indiscriminato del termine “strumentale”. Ogni volta che qualcuno afferma un concetto, polemizza sulla base di dati e di fatti, c’è sempre l’interlocutore politico il quale – non sapendo cosa rispondere nel merito – parla di attacco strumentale, senza però mai controbattere nel merito delle accuse, come se […]

Chi c’è dietro Teleponte?

Chi c’è dietro Teleponte?

di Christian Francia –  Non guardo le televisioni locali perché le ritengo marginali nel panorama mediatico-informativo, però alcune persone anziane (perlopiù non digitalizzate) mi dicono di guardarle. A Teramo la televisione meno sconosciuta è Teleponte, che lo scorso anno ha festeggiato i trenta anni di attività. Teleponte è una TV familiare dedicata prevalentemente alla terza […]

CoReCom: poltronifici che succhiano i soldi dei contribuenti

CoReCom: poltronifici che succhiano i soldi dei contribuenti

di Christian Francia –  Nessuno se n’è accorto, ma pochi giorni fa l’autorevole quotidiano Italia Oggi ha pubblicato un articolo sui CoReCom (i Comitati Regionali per le Comunicazioni) che è a dir poco feroce. Il titolo è tutto un programma: “I Corecom, enti da decapitare”; l’occhiello è perentorio: “Per svolgere le loro funzioni basterebbe un […]

TERAMO 3.0: Il Consigliere comunale Marroni propone una base programmatica per le elezioni provinciali del 12 ottobre 2014

TERAMO 3.0: Il Consigliere comunale Marroni propone una base programmatica per le elezioni provinciali del 12 ottobre 2014

A nome dell’Associazione che rappresento, unitamente ad altri colleghi consiglieri dei comuni della provincia con i quali abbiamo condiviso i contenuti appresso elencati, enumero alcuni punti programmatici ritenuti imprescindibili per la nuova consiliatura provinciale, con richiesta di assunzione pubblica di impegno da parte dei candidati alle elezioni provinciali del 12 ottobre 2014, riservando – all’esito […]

SCANDALO TE.AM.: la società si rifiuta di fornire risposte in merito ai dati di gestione. Buio sull’utilizzo dei soldi dei cittadini

SCANDALO TE.AM.: la società si rifiuta di fornire risposte in merito ai dati di gestione. Buio sull’utilizzo dei soldi dei cittadini

Quel che è accaduto oggi, in sede di Commissione consiliare “Garanzia e Controllo” del Comune di Teramo, ha dell’incredibile. 1) La maggioranza è presente ma è assente, nel senso che si rifiuta di sedersi fra i banchi per far mancare il numero legale al fine di invalidare la seduta ed evitare di fornire dati, documenti […]

Fusione dei Comuni in provincia di Teramo: seguire l’esempio della Grande Pescara

Fusione dei Comuni in provincia di Teramo: seguire l’esempio della Grande Pescara

di Christian Francia –  Perché Teramo, con la storia plurimillenaria che ha alle spalle e un presente schiacciato sul declino economico e morale, dovrebbe vietarsi di compiere scelte coraggiose? Che altro abbiamo da perdere? Cosa ci rimane se non lo spopolamento dovuto alla pervicace volontà di ignorare che siamo seduti sulle nostre fortune? Perché ci […]

Rimborsopoli: una classe dirigente senza onore

Rimborsopoli: una classe dirigente senza onore

di Christian Francia “Tutto è perduto, fuorché l’onore” scrisse il re Francesco I di Francia alla madre Luisa di Savoia la sera della disfatta di Pavia (1525). In Abruzzo, invece, è proprio l’onore ad essere stato perduto e nella maniera più infamante: l’avere infangato la dignità delle Istituzioni, l’avere colpito per l’ennesima volta la reputazione […]