Studente, tu sei pieno di vita!

Studente, tu sei pieno di vita!

di Enrico Romagnoli  – Caro studente, caro collega, caro amico, ma soprattutto caro giovane alle prese con gli Esami di Stato, sarai immerso nelle sudate carte che odorano di paura, ansia e gioia, tutte e tre insieme provocate dalla fine delle Scuole Superiori. Questo passaggio dell’esame di maturità spaventa tutti: la mole di studio, lo […]

Caro Movimento 5 Stelle…

Caro Movimento 5 Stelle…

di PAOLO ERCOLANI  –   Caro Movimento 5 Stelle, questa è la lettera di un cittadino che, al momento, non ritiene di darvi il suo voto, ma che comunque è interessato alle sorti del poprio Paese e vede in voi un fondamentale interlocutore. È inutile girarci intorno, e a questo punto sarebbe irresponsabile. Siete seriamente […]

PORKEMON: perché il mondo sta diventando un porcile

PORKEMON: perché il mondo sta diventando un porcile

di Christian Francia  – “Porco il mondo che c’ho sotto i piedi!”, berciava il poliziotto Vito Catozzo, memorabile personaggio di Giorgio Faletti. Ma più che una battuta da comico, quella frase diviene ogni giorno che passa più pregnante e indicativa dello stato effettivo di un mondo che è impossibile comprendere nelle sue dinamiche impazzite, al […]

Illegittimo il bando di concorso nazionale per 24.232 docenti della Scuola dell’Infanzia e Primaria (564 posti in Abruzzo)

Illegittimo il bando di concorso nazionale per 24.232 docenti della Scuola dell’Infanzia e Primaria (564 posti in Abruzzo)

di Christian Francia  – Il Ministero dell’Istruzione ha bandito i nuovi concorsi, da svolgersi su base regionale, finalizzati alla copertura di n. 6.933 docenti nelle scuole dell’infanzia e di n. 17.299 docenti nelle scuole primarie (ecco il bando integrale: Bando concorso scuola infanzia e primaria 2016). Per l’Abruzzo si prevedono 209 insegnanti per la Scuola […]

Maturità 2015: Il sentiero dei nidi di ragno di Calvino

Maturità 2015: Il sentiero dei nidi di ragno di Calvino

di Maria Cristina Marroni- “Il sentiero dei nidi di ragno”, pubblicato nel 1947, parla della Resistenza vista con gli occhi di un bambino, Pin, per cui assume il significato di un gioco, di un’avventura entusiasmante e decisiva per l’approdo alla vita adulta. Pin è un ragazzino ligure, lentigginoso, malizioso e ruffiano, che proviene da un […]