Scuola elementare San Giorgio: imperdibile occasione urbanistica

Scuola elementare San Giorgio: imperdibile occasione urbanistica

di Christian Francia  – Impazza sotto l’ombrellone l’angoscia per le scuole teramane fatte col cartone (quando va bene) nel corso dei decenni, frutto sublime della sapienza politico-amministrativa della Democrazia Cristiana che tanto bene ha fatto alla nostra amata città. Fra tutte le scuole pericolose (“solo” l’85% del totale), un discorso a parte merita la scuola […]

Maurizio Brucchi come Romolo Augustolo

Maurizio Brucchi come Romolo Augustolo

di Christian Francia  – Quand’ero giovane ogni giorno con gli amici assegnavamo goliardicamente il premio “Mongolino d’Oro”. I tempi del politicamente corretto erano di là da venire, per cui si considerava qualsiasi comportamento da combattere come l’esito del ritardo mentale di chi lo compiva (l’autore veniva epitetato scherzosamente come “mongoloide”) e il “Mongolino d’Oro” rappresentava […]

Io sono sempre Charlie

Io sono sempre Charlie

di Christian Francia  – Io sono e resto sempre Charlie. Mi riferisco ovviamente al settimanale satirico Charlie Hebdo e alla vignetta sul terremoto del Centro Italia che distrugge quel poco che resta della credibilità del popolo italiano. Vignetta, lo dico subito, che non fa ridere come non fa mai ridere la morte, ma che ho […]

Pannella: il trionfo dell’ipocrisia sulla sua bara e la questione dell’eredità politica

Pannella: il trionfo dell’ipocrisia sulla sua bara e la questione dell’eredità politica

di Christian Francia  – Ho visto cose sulla bara di Marco Pannella che voi umani non potete immaginare: – Ho visto governatori baciapile avventurarsi in ghirigori verbali culminanti in farneticazioni ossimoriche del tipo che Pannella sarebbe un Santo (cristianamente parlando); – Ho visto soggetti che si fanno chiamare “Magnifici”, ma che di magnifico non hanno […]

Un Manuale Cencelli per il sindaco Brucchi

Un Manuale Cencelli per il sindaco Brucchi

di Christian Francia  – Non mi appassiona il dibattito stercoforo sul rimpasto o azzeramento della Giunta comunale di Teramo, per il semplice motivo che la merda più la rimesti e più puzza. Pur tuttavia, dalla mole delle notizie concernenti tale terremoto politico, sembra che dalle decisioni del sindaco Brucchi debbano discendere “magnifiche sorti e progressive”, […]

Paolo Gatti, un poco signorile reperto archeologico

Paolo Gatti, un poco signorile reperto archeologico

di Christian Francia  – Premesso che lo scrivente aborre la storia della Democrazia Cristiana e i metodi democristiani che hanno condotto alla condanna economica delle nuove generazioni. Premesso altresì che ritengo che per opporsi alla lunga crisi sia necessaria un’ottica radicale e non certo i metodi moderati o peggio i politici moderati che hanno infangato […]

Teramo è in liquidazione: negli ultimi 25 anni l’opinione pubblica non ha mosso un passo

Teramo è in liquidazione: negli ultimi 25 anni l’opinione pubblica non ha mosso un passo

di Christian Francia –  Ho letto famelicamente la trascrizione dell’intervento che il professor Elso Simone Serpentini fece il 4 aprile 1990,  all’Hotel Sporting di Teramo, durante il dibattito organizzato da Marco Pannella in vista delle elezioni amministrative di quell’anno (l’intero convegno è ascoltabile al seguente link: http://www.radioradicale.it/scheda/35381?format=32). È passato un quarto di secolo da allora, […]

Giunta comunale di Teramo: il Manuale Cencelli rinnegato dai democristiani Gatti & Tancredi

di Christian Francia   – Teramo è una città democristiana. Lo è sempre stata e continua ad esserlo. Tutta la attuale “classe digerente” (non è un refuso, è un vero e proprio intestino che digerisce ogni questione) è democristiana, se si eccettuano pochissime mosche bianche che rappresentano percentuali da prefisso telefonico. Sono democristiani Paolo Gatti e […]

Un premio ai cittadini che denunciano

Un premio ai cittadini che denunciano

Viviamo in una città in cui chi denuncia, chi racconta le cose come stanno, chi vede una brutta cosa e la racconta in giro affinché non accada più, chi si reca dalle forze dell’ordine a denunciare qualsiasi accaduto, viene visto come un cosiddetto “infame“. La parola “infame” é una delle parole più in uso nel […]