Atri e i suoi segreti

Atri e i suoi segreti

di Sergio Scacchia – paesaggioteramano.blogspot.it Gli orizzonti dal belvedere verso l’Adriatico sono dolcemente mossi come lenzuola gonfiate dal vento. Il paesaggio si dispiega dolce, a tratti grandioso, docili quinte di colore sfumano in lontananza nel blu cobalto del mare. Credo che Atri, città d’arte, regali tutto il suo splendore a qualsiasi ora del giorno e […]

Montorio: I tesori del Monte d’Oro

Montorio: I tesori del Monte d’Oro

di Sergio Scacchia  – Un piccolo omaggio a un paese che adoro, un presepe naturale a proposito del Natale appena trascorso: Montorio al Vomano. Un luogo ricco di storia, di gente ospitale, di natura e gioia di vivere. Neanche il terremoto può nulla contro il “Monte d’Oro”. Edelweiss Magno ha i capelli corvini, occhi scuri, […]

San Camillo de Lellis a Bucchianico: Il santo dei malati

San Camillo de Lellis a Bucchianico: Il santo dei malati

di Sergio Scacchia  –  paesaggioteramano.blogspot.it C’è un panorama incomparabile sulla valle dell’Alento. La vista spazia dall’Adriatico spumeggiante al re degli Appennini, il Gran Sasso. Il capoluogo Chieti è lì su di un colle che pare poterlo toccare. Tutto intorno colline segnate da profondi calanchi, tra uliveti e vigneti. Mi riecheggiano nella mente le parole di […]

Poggio Bustone: il luogo della Misericordia incontrata

Poggio Bustone: il luogo della Misericordia incontrata

di Sergio Scacchia – paesaggioteramano.blogspot.it Gli occhi di frate Renzo mandano bagliori a ogni sbatter di ciglia. Sanno vagamente di ascetismo. Riescono a cogliere compiutamente gli spettacoli che la realtà consegna a ognuno di noi in ogni giorno della propria vita. Oggi però sono occhi smarriti. Aspettava solo il nostro gruppo francescano di Teramo. E, […]

Città Sant’Angelo: Il borgo dell’Angelo che guarda Pescara (Viaggio in un territorio che un tempo era teramano)

Città Sant’Angelo: Il borgo dell’Angelo che guarda Pescara (Viaggio in un territorio che un tempo era teramano)

di Sergio Scacchia  –  paesaggioteramano.blogspot.it Il crocifisso pare guardarmi. C’è San Francesco che lo abbraccia con passione mentre il Cristo reclina la testa, vinto dai patimenti. L’assisiate, nei primi mesi del 1224, inviò una frase al giovane Antonio, futuro santo di Padova: “mi piace che tu insegni la sacra teologia ai frati purché questa occupazione […]