Atri e i suoi segreti

Atri e i suoi segreti

di Sergio Scacchia – paesaggioteramano.blogspot.it Gli orizzonti dal belvedere verso l’Adriatico sono dolcemente mossi come lenzuola gonfiate dal vento. Il paesaggio si dispiega dolce, a tratti grandioso, docili quinte di colore sfumano in lontananza nel blu cobalto del mare. Credo che Atri, città d’arte, regali tutto il suo splendore a qualsiasi ora del giorno e […]

Taormina: il paradiso davanti agli occhi!

Taormina: il paradiso davanti agli occhi!

di Sergio Scacchia – paesaggioteramano.blogspot.it Il silenzio rispecchia perfettamente la scelta di vita contemplativa che un giorno diversi uomini fecero. Del convento benedettino rimane solo l’idea e qualche mozzicone di colonna. Guardo i vecchi lecci contorti e i ramarri che escono dalle fessure fra le pietre antiche di quello che un tempo era un chiostro. […]

Siracusa: La Grecia d’Occidente

Siracusa: La Grecia d’Occidente

di Sergio Scacchia  –  paesaggioteramano.blogspot.it Vento, soffio, respiro, tutto racchiuso in un termine di origine greca: Anemos. Rimembranze scolastiche: è il principio da cui, secondo gli antichi, nascono pensieri, sentimenti e coscienza morale dell’uomo. Ragazzi, non avevo mai visto un frassineto, dovevo arrivare fino in Sicilia per poterlo ammirare. Qui, nel silenzio, c’è come un […]

Corfinio: la mitica capitale della “Lega Italica” contro Roma

Corfinio: la mitica capitale della “Lega Italica” contro Roma

di Sergio Scacchia – paesaggioteramano.blogspot.it Vi racconto una bella storia. È tradizione credere che fin quando sei pasciuti corvi neri vivranno nella famosa Torre di Londra, la monarchia inglese non conoscerà fine. Ci credono così tanto gli inglesi che i responsabili del monumento si adoperano alacremente, da innumerevoli anni, per garantire la presenza dei pennuti. […]

La maestà del Duomo di Teramo

La maestà del Duomo di Teramo

di Sergio Scacchia  – paesaggioteramano.blogspot.it Gli affezionati lettori di questo blog e della mia rubrica, aspettano il fine settimana per leggere di luoghi abruzzesi e conoscere meglio la nostra regione. Però mi sono detto: quanti teramani che frequentano il Fatto conoscono davvero la propria città? La sua storia, i suoi luoghi di pregio? Quanti hanno pensato […]