Un teramano (mitomane) tra le Star!

Un teramano (mitomane) tra le Star!

Rolling Stones, Pearl Jam, Negroamaro, Vasco Rossi, Eros Ramazzotti ecc…
E poi :
“Vado a prendere Roger Waters in hotel, senza di me non si muove…”
“Ancora un altro sold-out con Bruce”
“Jovanotti mi ringrazia sempre per quello che faccio! “
“Ti porto David per un cocktail a Pescara!”

Un fake successo del teramano mitomane

Sono solo alcuni grandi nomi che sono di “casa” per un fortunato imprenditore dello spettacolo teramano, che ha ogni giorno la fortuna di condividere la propria vita con queste rock star, conoscerne vizi e strapparne i momenti più intimi, i segreti da camerino, quando ci si ritrova in silenzio prima del boato della folla, prima di un ennesimo sold-out!
Tanti sono gli artisti che ha la fortuna di conoscere forse quasi meglio del timballo, della chitarra con le pallottine o addirittura del photoshop, che spesso utilizza in maniera abile (ma sgam-abile), altre volte invece con grossolana e maldestra arguzia.

Una foto tratta dal profilo di STING che però il nostro concittadino sostiene di aver scattato lui.

Ovviamente chi ha il potere di essere vicino a tutte queste star è invidiato ed ha molti amici e persone pronte a condividere ogni sua impresa, iniziativa o premio.
Si parla di un vero e proprio piccolo “esercito” di un centinaio di seguaci che, una volta individuato il “premio” si scatenano sul web in una serie di commenti e pacche sulle “social” spalle reciproche, un po’ come se, pensata una battuta simpatica al supermercato ci dessimo la mano da soli o ci applaudissimo alla fine della doccia per aver cantato bene.
Katia, Franco, Mario, Lucia, Luca sono solo alcuni dei suoi adorabili e sgamabili amici, così fedeli a tal punto da condividere sul loro profilo solo le sue gesta e gli articoli in cui si parla di lui…magari con la complicità di chi ha interesse a diffondere l’articolo. Non ci vuole molto a capire che si tratta di profili fake.

Pass discutibili, foto già viste in profili ufficiali e commenti strategici sono solo alcune delle armi utilizzate per creare consenso e per sottolineare il lavoro ben fatto. La cosa triste è che molti teramani, operatori culturali o semplici spettatori che sperano in un biglietto gratuito, ci credono e vengono presi in giro costantemente da questo fortunatissimo lestofante.

Quanti concerti, quante iniziative, importanti e nobili come il dedicare un premio ad un ragazzo prematuramente

L’ultimo evento del nostro concittadino mitomane al Duomo di Milano, peccato non sia vero…e non era nemmeno tra il pubblico!

scomparso.
E’ proprio vero che chi lavora sodo non si ferma mai…di fronte a nulla.

Un invito quindi ai cittadini teramani e non, ma soprattutto agli operatori culturali,  a stare attenti, a discernere con intelligenza, a non credere alle bugie che vengono diffuse da questo individuo molto in vista, che utilizza queste fake news per accreditarsi presso le più disparate amministrazioni comunali locali, per vendere concerti di ogni genere, aumentando di molto il compenso degli artisti e garantendosi una vita agiata fondata sulla menzogna. Fake news che dilapidano fondi pubblici!

 

 

3 Responses to "Un teramano (mitomane) tra le Star!"

  1. tricheco spiaggiato   13 agosto 2018 at 22:01

    Il mitico maialino, amico del tricheco.

  2. Anonimo   15 agosto 2018 at 20:18

    L´autore di questo articolo si porta sulla coscienza almeno 50 profili falsissimi che il mitomane aveva creato perché facessero da megafono alle sue mirabolanti pubblicazioni, e che nel giro di 24 ore soo stati tristemente suicidati quasi tutti. Vergogna!!! 🙂

  3. Anonimo   15 agosto 2018 at 20:47

    L´Autore dell´articolo si porta sulla coscienza la morte prematura di decine e decine di profili falsi che il Mitomane aveva creato perché facessero da megafono alle sue gesta mirabolanti, e che in meno di 24 ore sono stati tutti suicidati senza pietá. 🙂

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.