Sul Teatro Romano TUTTI TACCIANO!

Sul Teatro Romano TUTTI TACCIANO!

di Enrico Melozzi (da Facebook) –

Sul Teatro Romano tutti tacciano!Non sono affatto d’accordo sul referendum per decidere il futuro del teatro romano. Non sono affatto d’accordo sul coinvolgere i cittadini.

I Teramani non sono affatto pronti per affrontare un discorso così complesso e tecnico. Si deve dare la parola agli esperti (possibilmente teramani, così poi li possiamo rivedere per strada e non di Palermo come fatto finora…). Non ai cittadini.

Bastano poche menti illuminate, non serve coinvolgere migliaia di persone totalmente impreparate, senza alcuna visione, come dimostrano le scelte sui politici mandati a governare la nostra città negli ultimi 40 anni.

Il Maestro Enrico Melozzi durante un concerto all’alba, nel Teatro Antico di Segesta.

Il referendum inoltre darebbe adito a enormi speculazioni elettorali, fazioni, con i progetti di destra, contrapposti a quelli di sinistra e centro…non avrebbe alcun senso. Piuttosto, chiamate i tecnici, gli artisti e coloro che in teatri greci e romani antichi hanno lavorato, emozionato, creato.

Fatela finita con le frasi fatte: referendum, parola ai cittadini, coinvolgimento delle associazioni (quali???) ….ma che livello bassissimo di dibattito…TUTTI TACCIANO SUL TEATRO ROMANO. Gli unici che a mio avviso possono parlare sono Sandro Melarangelo e Piero Chiarini che hanno negli anni veramente messo a disposizione le loro vite per difenderlo. Gli altri per piacere…TACCIANO!!!

 

One Response to "Sul Teatro Romano TUTTI TACCIANO!"

  1. Amen   28 febbraio 2018 at 8:06

    Giustissimo…

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.