Iachetti Don’t Cry!

di Christian Francia -

Da dieci anni combattiamo contro la sopravvivenza degli enti inutili, fra i quali a Teramo spicca il B.I.M. Vomano, da sempre stipendiopoli per politicanti locali.

Come è noto il Bacino Imbrifero Montano è un ente che, lungi dall’aiutare i Comuni, li priva in maniera iniqua delle importanti risorse dell’imposta che grava sull’Enel.

Da tempo immemore il cerimoniere di tale ente inutile è stato Franco Iachetti, paradigma della politichetta clientelare e relazionale che ha prodotto l’inesorabile declino del nostro territorio negli ultimi trent’anni.

Un paio di mesi fa Iachetti è stato alfine rottamato per far posto al John Travolta de noantri, ovvero Moreno Fieni, portaborse in Regione del ginobliano Sandro Mariani, nonché fidanziato del membro del Cda della Ruzzo Spa Alessia Cognitti.

Iachetti, magistralmente intervistato da Teleponte, alla domanda su quale futuro lo attenda dopo aver dovuto scollare le chiappe dalla poltrona, non ha potuto trattenere lo sconforto per un futuro  che si annuncia triste e solitario, senza il potere e senza un grasso stipendio pubblico.

In quel pianto c’è tutta la cifra umana di un soggetto al quale la Corte dei Conti deve ancora chiedere indietro 150 mila euro di stipendi illegittimi, che si è intascato in violazione di legge e che solitari abbiamo denunciato più volte alle autorità competenti.

Che la damnatio  memoriae scenda su di lui e su tutti coloro che ancora lucrano alle spalle dei cittadini per arricchirsi sfruttando l’ignoranza popolare.

6 Responses to Iachetti Don’t Cry!

  1. Fabrizio

    8 agosto 2017 at 9:58

    Perfetto. L’unica cosa da dire è che, questo tipo di persone, non si arricchiscono con l’ignoranza popolare. Bensì, con la connivenza ed il tacito assenso dello stesso popolo che, quando si vede mancare qualcosa, sbraita o piange miseria. Ma, sotto sotto, pensa sempre “potessi farlo io…”. E che, alla minima occasione, non si fa certo pregare per arraffare il più possibile. Ecco, i vari Presidenti, Sindaci, Assessori, Governatori, ecc non sono altro che la fotografia di quelli che li hanno votati. Ed anche di chi non li ha votati direttamente perché ha preferito qualcun altro più vicino ai propri interessi. Gli abruzzesi e, forse, in special modo gli abitanti di tutta la provincia di Teramo, sono dei veri e propri campioni di immoralità e corruzione.

  2. Fdg

    8 agosto 2017 at 15:51

    Schifoso é l’aggettivo giusto

  3. Anonimo

    8 agosto 2017 at 20:03

    Ve la prendete col povero Iachetti quando siamo nella merda e respiriamo con la cannuccia

  4. Christian

    9 agosto 2017 at 17:37

    Se Iachetti è povero, Cicciolina e’ vergine (non come segno zodiacale).

  5. Enzo Iachetti

    10 agosto 2017 at 12:32

    Da morire dal ridere!!
    Tornando seri, comunque va aiutato.
    Non c’è più il suo fido Di Giambattista.
    Non c’è più chi gli fa la corte per raccimolare qualche contributo per qualche inutile sagra.
    Solo la Corte dei Conti non lo fa dormire più.
    E’ chiaramente depresso! Va aiutato.
    Anonimo, questo modo di gestire le cose da parte di questo e altri personaggi, sta mandando in malora l’Italia.
    Spero che il suo commento sia un commento burlone.

  6. Anonimo

    11 agosto 2017 at 17:05

    Certamente, ma la cannuccia no.

Lascia un Commento

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>