Nicola Morra e i senatori M5S si impegnano per Teramo

Nicola Morra e i senatori M5S si impegnano per Teramo

di Maria Cristina Marroni  –

Giovedì 2 marzo, alla manifestazione di protesta degli abruzzesi a Roma, abbiamo capito subito che il risultato sperato – cioè il riconoscimento dei danni delle calamità dello scorso gennaio – era lungi dall’essere portato a casa.

Abbiamo compreso che nemmeno la fase dell’ascolto sarebbe riuscita, visto che nessun membro del governo si è degnato di ricevere i sindaci abruzzesi e teramani, nonostante una nutrita partecipazione di popolo.

Abbiamo preso atto che nelle televisioni nazionali il nome di Teramo (e dell’Abruzzo) non risuonava adeguatamente.

Allora abbiamo deciso di andare a battere cassa al Senato, luogo che conosco bene per averci lavorato otto anni, insieme a Fabio Berardini e ad alcuni amici teramani, Tania Reggiani, Mira Carpineta e Toni Di Ovidio.

Lì abbiamo incontrato i senatori del Movimento 5 Stelle, fra i quali il senatore Nicola Morra, la senatrice Paola Taverna e il senatore Gianluca Castaldi.

Abbiamo denunciato il disinteresse dell’esecutivo e dei media nazionali per la tragica situazione di Teramo e – all’esito dei nostri colloqui – Morra si è impegnato a dar voce al nostro territorio, promettendoci di girare un video sulla situazione teramana.

Siamo lieti che alle promesse siano seguiti i fatti, con il video che pubblichiamo e del quale ringraziamo Nicola Morra.

Il meno è fatto, adesso attendiamo che gli onorevoli M5S si impegnino al massimo nella battaglia parlamentare affinché gli strumenti legislativi prevedano misure urgenti e immediatamente esecutive, come le agevolazioni fiscali, gli aiuti finanziari e normativi, che possano risollevare le sorti della nostra martoriata terra.

Forza Teramo!

Marroni e Berardini a Roma
I consiglieri comunali di Teramo Maria Cristina Marroni (Teramo 3.0) e Fabio Berardini (M5S) a Roma

5 Responses to "Nicola Morra e i senatori M5S si impegnano per Teramo"

  1. Anonimo   5 marzo 2017 at 20:04

    E che cè sate jte affà?
    Nù sapavate prime de partì?

  2. Ugo   6 marzo 2017 at 6:40

    Il selfie immancabile, unico scopo dei politici

  3. carlo politi   6 marzo 2017 at 12:14

    la differenza tra questo articolo e quello successivo…….sulla manifestazione a Roma……………………………………………
    se ci va il parente grande risultato gli altri incapaci……ma senza selfie

  4. Daniele   6 marzo 2017 at 12:45

    Veramente sono i politici navigati che si fanno i selfie con i caschetti del soccorso, durante l’emergenza o mentre fingevano di spalare la neve…

  5. Anonimo   7 marzo 2017 at 14:24

    Ma questo signore in primo piano rappresenta il movimento 5 stelle?
    Non me ne ero accorto.
    Lascia perd, peppiacire!

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.