Inaugurazione della mostra fotografica “PIGRO 2015…continua” di Luca Gianfelice a Teramo 3.0

Inaugurazione della mostra fotografica “PIGRO 2015…continua” di Luca Gianfelice a Teramo 3.0

Locandina mostra Gianfelice su IVAN

di Mauro Baiocco.

Parte oggi pomeriggio, sabato 21 novembre 2015, dalle ore 18, presso la sede di Teramo 3.0, in via della Cittadella 5, la mostra fotografica di LUCA GIANFELICE intitolata “PIGRO 2015…continua”. Saranno esposti 30 scatti della serata del 6 ottobre scorso, quando Piazza Martiri della Libertà fu gremita di gente (si parla di circa 10.000 presenze), intervenuta a festeggiare il 70° compleanno del grande Ivan Graziani. La mostra rimarrà aperta fino al 12 dicembre 2015 con i seguenti orari: dal lunedì al sabato 18 – 20. Mercoledì e giovedì 9 – 12:30.

Quella serata, nata tra mille difficoltà e polemiche, voluta fortemente dal gruppo facebook “Maledette malelingue – Filippo & Tommy”, ci ha resi nuovamente orgogliosi di essere teramani, dopo tanti anni in cui la cultura della nostra città ha subìto offese e colpi da più parti. Ha risvegliato l’orgoglio dell’appartenenza, della teramanità, ci ha fatto riassaporare la gioia di ritrovarci uniti tutti intorno ad un artista teramano e alle sue canzoni, reinterpretate magistralmente dai figli di Graziani, Filippo e Tommy.

ivan 11-50-17 (1)
Ivan Graziani portato in trionfo al Cantagiro tenutosi a Teramo nel 1970

Un po’ come l’entusiasmo e l’orgoglio che circondava Ivan negli anni in cui muoveva i primi passi della sua straordianaria carriera, come documentato da questa meravigliosa foto del 1968 in cui Ivan viene portato in trionfo dopo l’esibizione al Cantagiro che fu ospitato in quell’anno allo Stadio Comunale di Teramo. Sono riconoscibili ovviamente Ivan Graziani, suo padre Paolo (il signore sulla destra con gli occhiali) e Giancarlo Napolitano, il ragazzo alla destra di Ivan che lo sorregge, lo stesso che ci ha fatto pervenire questa meravigliosa testimonianza dell’amore e dell’affetto che ha circondato Graziani.

Luca Gianfelice e Mauro Baiocco
Luca Gianfelice e Mauro Baiocco

Con la mostra fotografica di Luca Gianfelice dedicata al ricordo di Ivan Graziani, oltre che voler fermare i meravigliosi momenti della serata del suo 70° compleanno, si vuole continuare a tenere viva l’attenzione intorno a questo artista unico ed originale, al quale Teramo non può fare altro che essere riconoscente. Si vuole sfatare a tutti i costi il detto “nessuno è profeta in patria”, detto che oggi risulta molto familiare ed utile alla nostra deprecabile ed ignobile “governance”, soprattutto in ambito culturale, che dimostra ad ogni passo di non avere nè le capacità, nè le competenze, nè tantomeno la sensibilità e l’animo adatti per disegnare una politica culturale di medio periodo. Si cerca di tenere compatta la parte sana e genuina della nostra città sotto il simbolo di chi “ce l’ha fatta” e ci lancia un segnale di positività e di ottimismo con le sue canzoni e la sua arte.

danilo
Il duo “Perla & Danilo Di Paolonicola” stasera all’inaugurazione della mostra dedicata a Ivan Graziani

 

Alla mostra saranno presenti i familiari di Graziani, la moglie Anna e il figlio Filippo. Uno speciale ed originalissimo omaggio musicale al compianto Ivan sarà dedicato  dal duo       “Perla & Danilo Di Paolonicola”, raffinatissima formazione teramana. Perla alla voce e Danilo Di Paolonicola alla fisarmonica, due artisti teramani di indiscutibile valore, porteranno una loro personalissima interpretazione di uno dei brani più “genuini” ed originali di Graziani: Taglia la testa al Gallo.

4 Responses to "Inaugurazione della mostra fotografica “PIGRO 2015…continua” di Luca Gianfelice a Teramo 3.0"

  1. Mauro Di Girolamo   21 novembre 2015 at 13:31

    Mi permetto di far presente che ho letto su Wikipedia che la partecipazione al Cantagiro di Ivan Graziani avvenne con il gruppo Anonima Sound di cui faceva parte e che partecipò a 2 Edizioni, quella del 1968 ( alla quale probabilmente risale la foto perché vinse la gara a Teramo, nello Stadio comunale) e del 1969. Nel 1970 partì per il servizio militare. Ciao Mauro e complimenti per l’iniziativa!

  2. Mauro Baiocco   21 novembre 2015 at 13:38

    Grazie Mauro per la segnalazione. Il signor Giancarlo Napolitano, colui che ci ha dato la foto, ci ha fornito la data che ho riportato nell’articolo. Stasera approfitteremo della presenza dei familiari di Graziani per avere maggiore informazioni a riguardo. A presto.

  3. ernesto albanello   22 novembre 2015 at 23:35

    bellissima testimonianza di affettuoso legame ad Ivan e apprezzamento indiscusso alle doti di Filippo.
    Teramo dovrebbe avere, come sottotitolo “la città di Ivan” con la celebre raffigurazione dei suoi occhiali rossi che fanno da contorno.
    Teramo poi dovrebbe avere audioteche in ogni quartiere denominate con i titoli delle canzoni più suggestive
    di Ivan. Sarebbe un modo per conservare la memoria del chitarrista rock più celebre d’Italia

  4. Mauro Baiocco   23 novembre 2015 at 11:29

    Per Mauro Di Girolamo: abbiamo verificato sabato sera, all’inaugurazione della mostra, assieme alla moglie di Ivan Graziani che ci ha confermato la data della foto. Era il 1968. Grazie ancora per la segnalazione.

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.