“NON POSSUMUS”: il nuovo deflagrante libro di Pietro Ferrari

di Christian Francia  –

Copertina di NON POSSUMUS, libro di Pietro Ferrari
Copertina del libro “NON POSSUMUS” di Pietro Ferrari – Edizioni Radio Spada

Debemus, possumus, volumus segnalarvi il nuovo libro del nostro esperto di questioni cattolico-ecclesiastiche: l’avvocato teramano Pietro Ferrari.

Si intitola: Non Possumus. Indagine sulle deviazioni dottrinali e liturgiche a 50 anni dalla chiusura del Concilio Vaticano II” e sta giusto adesso approdando nelle librerie per le Edizioni Radio Spada.

Qui sopra potrete ascoltare una introduzione audio dalla viva voce dell’autore.

Nella postfazione Piergiorgio Seveso commenta il libro con queste parole: NON POSSUMUS è un sasso gettato nelle morte gore di un tradizionalismo che l’era Bergoglio ha bellamente trasformato in uno scarico per liquami ecclesiologici, è una squilla per svegliare da antichi torpori e perenni paure, è una piccola e pratica “summula” che può essere portata agevolmente in viaggio o tenuta sul comodino o consultata come contravveleno dopo qualche cattiva lettura”.

E dato che in questi anni di sarabanda bergogliesca (…) la fede sta scomparendo, dato che “In tutto il mondo non c’è più nessuno che professi integralmente la Fede cattolica con autorità”, si sentiva proprio il bisogno di “un libro forte ed appassionato, equilibrato anche nelle critiche più motivate, scritto da un affermato professionista e padre di famiglia, oltre che cattolico romano integrale a tutto tondo. Il libro di Pietro Ferrari colma quindi una lacuna esistente nel mondo editoriale cattolico”.

Seveso sottolinea le “precisazioni dottrinali che l’Autore dottamente riporta e sviscera in vari capitoli della sua opera”, elogiando la rarità di un simile libro “scritto da un laico e non da un rappresentante di quella gloriosa milizia clericale che, con tanto coraggio e spirito di sacrificio, custodisce e tramanda, in questi anni di folle sabba neomodernista, dottrina e sacramenti cattolici, una milizia decorata dalle medaglie di mille battaglie apostoliche e dalle ingiurie del tempo che passa inesorabile. Si tratta di un libro quindi che trasmette, si spera nel modo migliore, ciò che ha ricevuto, che volgarizza ciò che spesso è oggetto di riflessioni e dibattiti necessariamente ristretti o per addetti ai lavori, che manifesta, anche attraverso le piccole rielaborazioni di un laicato impegnato e studioso, quel cattolicesimo integrale quotidiano, quel sedevacantismo tranquillo (ma non certo mitigato) che tanto sta a cuore a ciascuno di noi”.

Il postfatore evidenzia perciò “la dolorosa necessità di questa posizione teologica”, tanto più siccome espressa “sacrificando tempo, vita, affetti, amicizie consolidate, fama e buon nome”.

E gli effetti di un ragionamento tanto perspicace quanto aderente alla difficile situazione religiosa attuale saranno certamente fecondi e capaci di rincuorare “Una piccola “massa cristiana” di cattolici integrali, buoni e cattivi, santi e malfattori, dabbene e marginali, che ha “colonizzato” il web, costringendo gli altri a rincorrere, a contrastare, a ristudiare o a lanciare fatwe da osteria”.

L’associazione “Teramo 3.0” persegue geneticamente ogni segnale di approfondimento culturale e di elevazione sociale che – nel triste e silenzioso panorama di pecore normalizzate della città di Teramo – possa contribuire a sollevare lo spirito, ad instillare qualche dubbio, ad aprire le menti per recuperare la sempre più recessiva capacità di raziocinio.

Per questi motivi amiamo le pecore che cantano fuori dal coro come Pietro Ferrari, le pecore che pensano con la loro testa, che non si arrendono all’evidenza e che non demorderanno mai. Buona lettura.

2 Responses to "“NON POSSUMUS”: il nuovo deflagrante libro di Pietro Ferrari"

  1. Anonimo   21 settembre 2015 at 10:16

    Grazie per lo spazio gentilmente concessomi. Mi permetto di integrare qualche informazione:
    http://www.edizioniradiospada.com/…/non-possumus-indagine-s…

    ***NOVITA’***

    [TESI DI CASSICIACUM] Non Possumus. Indagine sulle deviazioni dottrinali e liturgiche a 50 anni dalla chiusura del Concilio Vaticano II

    di Pietro Ferrari

    postfazione di Piergiorgio Seveso

    INTRODUZIONE: “Ho cercato di dimostrare come lo spirito, gli atti del Concilio Vaticano II e del postconcilio siano in notevole contrasto con la Tradizione Cattolica, senza avere alcuna autorità né particolari titoli, ma con la sola forza – mi auguro – delle argomentazioni, delle riflessioni e delle fonti alle quali rimando nel testo (giornalistiche, ecclesiali, papali, magisteriali e teologiche) e nella bibliografìa-sitigrafìa (teologiche e saggistiche)… Mi ha animato soprattutto il travaglio personale che si accompagna a determinate scelte di campo e il desiderio di entrare – e di far entrare il lettore davvero interessato e paziente – nei dettagli rilevatori della crisi che attraversa la Chiesa… A.M.D.G.” (P. Ferrari)

    INFORMAZIONI SULL’AUTORE: Pietro Ferrari, nato nel 1973, è residente a Teramo dove svolge la professione di avvocato. Ha pubblicato nel 2002 “Le schegge invisibili” con la Controcorrente di Napoli, nel 2003 “Il grido dell’Europa” con Tabula Fati di Chieti, nel 2004 “Autodafè dell’Occidente” con Segno di Udine e “Il canto del viandante” con Menna di Avellino. Nel 2009, “La rivoluzione contro il medioevo” con Solfanelli di Chieti e “Cronache contemporanee” con L’Arco e la Corte di Bari. Nel 2014, “Fascismi” e “La Questione Monetaria” con Edizioni Radio Spada. Ha collaborato con il blog I Due Punti e attualmente con Il Fatto Teramano. Scrive per Radio Spada, Agere Contra e per la rivista Ordine Futuro.

    INDICE:
    Avvertenza per il lettore
    1 – Monsignor Umberto Benigni e il Sodalitium Pianum
    2 – Gli atti promulgati dal C. V. II e confermati nel postconcilio
    3 – Una Chiesa hegeliana?
    4 – Clericomassoneria
    5 – Anglicanesimo e ‘neocattolicesimo’
    6 – La riforma del Messale e dei libri liturgici
    7 – I nuovi Sacramenti e sacramentali
    8 – Wojtyla
    9 – Ratzinger restauratore?
    10 – Bergoglio
    11 – Magistero e infallibilità
    12 – Sedevacantismo e sedeprivazionismo
    Conclusione
    Postfazione di Piergiorgio Seveso. I sonagli della Sede Vacante
    Bibliografia e sitigrafia

    PAGINE 240 formato A5
    PREZZO: €18,90

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.