La sfiga di Tortoreto: una barca va a fuoco in mare

La sfiga di Tortoreto: una barca va a fuoco in mare

(Foto di Andrea Scarazza – Hotel Costa Verde)

Sembra incredibile, ma a soli due mesi e mezzo dalla tragedia aerea occorsa nei cieli di Tortoreto prima dello show delle frecce tricolori, alle ore 17 circa di questo sabato pomeriggio un’imbarcazione ha preso fuoco al largo della zona sud di Tortoreto.

Dalla spiaggia i numerosi bagnanti hanno visto alzarsi una colonna di fumo molto denso. Numerosi soccorsi si sono diretti sul luogo dell’incidente, tra cui la Guardia costiera.

Vittima dell’incendio è uno yacht di 23 metri battente bandiera di Malta, con a bordo otto persone di cui sei di nazionalità cipriota, un inglese e l’armatore russo. Tutti gli otto passeggeri sono stati tratti in salvo da natanti che che si trovavano nelle vicinanze.

Lo yacht, salpato da Ancona e diretto a Pescara, è affondato nelle acque di Giulianova mentre i soccorritori tentavano di spegnere l’incendio.

Sembra che la causa del rogo sia addebitabile ad un motore, ma la dinamica è ancora da ricostruire. In merito, è stata aperta un’inchiesta penale.

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.