GRAZIE GRAZIA!! 70 anni di Grazia Scuccimarra

GRAZIE GRAZIA!! 70 anni di Grazia Scuccimarra
melozzi cres 5di Enrico Melozzi – Sono un po’ emozionato nello scrivere questo articolo, e sento un forte bisogno di farlo.
Qualche giorno fa la splendida Grazia Scuccimarra ha compiuto 70 anni. 70 anni di azione, di energia. Di progresso. Si, progresso. Quella parola che fino a 30 anni fa era davvero bella e adesso magari ha meno fascino. Lei è una donna progressista. Una donna che, in tempi non sospetti, faceva quello che solo gli uomini potevano fare. A quell’età. A 17 anni collaborava con il Corriere della Sera, scriveva commedie. Grazia ScuccimarraStudiava, ma si esercitava nella scrittura. Insegnava, e già con la famiglia affittò un teatro a Trastevere per mettere in scena, motu proprio, una sua opera. Da lì annualmente ha ripetuto il gesto di scrivere una nuova commedia, una nuova opera. Autoproducendosi. Le apparizioni promozionali al Costanzo Show dimostrano che Grazia è presente artisticamente sulla scena nazionale. Inizia a fare opinione. Nel 1983 il suo capolavoro. Le ragazze degli anni 60. Un’opera frizzante, profonda, geniale, che di fatto da vita a quello che viene poi chiamato “Teatro Comico di Narrazione”, fenomeno che spopolerà 10 anni dopo. Sempre in avanti, come un grande centrocampista, Grazia, donna, femmina e intraprendente, non si è mai fatta scoraggiare dalla società maschilista teramana, ma anche italiana, di quegli anni. Anzi. Ne ha fatto il punto di forza. E con l’ironia che solo ai satiri era concessa, ha bastonato con le sue battute magiche migliaia di “maschi”, molti dei quali hanno cambiato idea dopo aver visto un suo spettacolo.
Grazia ScuccimarraMa non è solo lotta per l’affermazione dei diritti delle donne. Grazia è molto di più. Impegno politico; visione politica e sociale. Cretività a servizio dell’oggi; intelligenza di gesto creativo e profonda capacità di analisi. Dal 1990 al 1995 si battè in consiglio comunale, a Teramo. Non a caso sono quelli gli anni che ricordo con più piacere la mia amata città.
Grazia è e sarà un mio punto di riferimento, perchè rappresenta il coraggio di rompere gli schemi, l’intelligenza di non prestare la propria immagine a politiche contro il cittadino e la città stessa; anche il coraggio di prendere e partire. Il coraggio di produrre. Il coraggio di manifestare e di dire sempre quello che si pensa. Grazia Scuccimarra
Io auguro a Grazia Scuccimarra almeno altri 100 anni di vita, ma so già che lei rimanderà al mittente questo augurio. Risponderà: “troooooppi….e che mi vuoi fare soffrire per ancora altri 100 anni?? Tiè…” (…probabilmente accennando al gesto dell’ombrello…)
Lo so, lo so…Grazia. Sei fatta così. Per questo che godi della stima della città di Teramo, la città intesa come la città intera.
Ho sempre desiderato comporre una canzone per te. Spero che ci faremo presto una cantata insieme.
Auguri! e GRAZIE GRAZIA!

2 Responses to "GRAZIE GRAZIA!! 70 anni di Grazia Scuccimarra"

  1. Il Pignolo   29 dicembre 2014 at 12:00

    Siamo tutti fieri di essere concittadini di Grazia Scuccimarra e speriamo di rivederla presto tra noi.

  2. rosa maria scirica   30 dicembre 2014 at 22:43

    carissima GRAZIA, tantissimi auguri anche da parte mia e di tutte le persone che con me hanno riso e riflettuto con i tuoi spettacoli, visti e rivisti piu’ volte, in tutti i teatri di ROMA dove e’ stato sempre bello apprezzarti e incontrarti.GRAZIE per la tua bravura e simpatia e spero di rivederti presto, ciao da rosa maria scirica

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.