LA MEGLIO TERAMO: Nino Di Crescenzo, in arte Nanco, parteciperà alla finale del Cantagiro

LA MEGLIO TERAMO: Nino Di Crescenzo, in arte Nanco, parteciperà alla finale del Cantagiro

nino 3

Nanco sembra il nome di un cartone animato giapponese e in realtà avrebbe potuto anche esserlo, perché Ninco Nanco era un coraggioso ma brutale brigante, che operò ai danni di ricchi possidenti in quell’Italia ottocentesca in cui tutti cercavano un ruolo in nome della libertà, i poveri per uscire indenni dalla loro misera condizione, i ricchi per mantenere lo status quo.

Nino Di Crescenzo, giovane teramano, che vive e lavora a Notaresco, nella sua nota tabaccheria al centro del Paese, ha scelto proprio questo nome per la sua carriera da cantautore. Nino ribelle, Nino eversivo, Nino ostinato.

La musica per Nino è stata sempre una felice evasione dal lavoro, dalla famiglia e anche dalle proprie paure e dagli amori sfortunati. E per continuare a coltivare questa passione, con un lavoro impegnativo e due figli piccoli, ha sacrificato molte ore di sonno con la testardaggine che gli conosco dai tempi del liceo. Non ha affogato, come fanno in molti, il cuore in un barattolo di formalina, ma ha dimostrato che la testa ha le sue ragioni che il cuore alimenta. E solo con il cervello è possibile trovare la volontà di non annientarsi fra gli impegni quotidiani.

nino 4Poi un giorno, all’improvviso, mentre la sua anima strimpella per non deprimersi, per non cadere vittima della noia, per non cedere alla volgarità del quotidiano, arriva anche quel riconoscimento al merito che neppure cerca. E, alla soglia dei quarant’anni, quando tutti dicono che ormai è vecchio per la musica, riesce a qualificarsi, come cantautore, per la finale del Cantagiro 2014, che si terrà a Fiuggi il 2 ottobre prossimo.Nino 2

Nanco è cresciuto con le canzoni, prima con quelle degli altri e poi, quando la vita gli ha dato la giusta maturità, con le sue. Attraverso la musica riesce a leggere fra le rughe del tempo che passa e delle emozioni a cui l’età, avanzando, concede una sfumatura più delicata.

La musica nutre di note gli incontri, gli abbandoni, gli amori.

Caro Nino: “Che la forza di Nanco sia con te!”. Porta in alto al Cantagiro il nome di Teramo e, soprattutto, qualunque cosa succeda, continua a cantare, perché vivere da formica è triste, vivere da cicala è da animi nobili.

Maria Cristina Marroni

2 Responses to "LA MEGLIO TERAMO: Nino Di Crescenzo, in arte Nanco, parteciperà alla finale del Cantagiro"

  1. Fausto   29 settembre 2014 at 7:57

    FORZA NINO SIAMO TUTTI CON TE:)

  2. Roberto   22 febbraio 2015 at 12:03

    Bravissimo…… Aspettiamo la seconda….

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.