GIANNI CHIODI TOCCA IL FONDO: Contestato a Martinsicuro, reagisce con arroganza e se la prende con l’anziano che protesta (VIDEO)

GIANNI CHIODI TOCCA IL FONDO: Contestato a Martinsicuro, reagisce con arroganza e se la prende con l’anziano che protesta (VIDEO)
Schermata 2014-04-01 a 17.50.38
IL VIDEO diffuso su Youtube dal canale TV INTERNET 1

Ennesima, clamorosa, imbarazzante e persino violenta, caduta di stile del Governatore dell’Abruzzo, ormai quotidianamente sull’orlo di una crisi di nervi.

Ieri, a Martinsicuro, durante la protesta pacifica di un cittadino, Gianni Chiodi ha reagito in malo modo alla contestazione arrivando, dopo un rapido scambio di battute, a dare uno leggero schiaffo in faccia all’anziano cittadino reo di aver esposto un cartello con la scritta “Chiodi non sei credibile”.

Il video è stato diffuso sul canale Youtube di Tv Internet 1

Schermata 2014-04-01 a 17.52.25
Il Governatore Chiodi si avvicina con fare arrogante e chiede spiegazioni all’anziano contestatore

Perché non sarei credibile?” ha chiesto Chiodi con fare arrogante, “Perché lei ha avuto delle storie che abbiamo letto tutti quanti” gli ha risposto l’anziano contestatore. Il Governatore a quel punto si è innervosito e, dopo una breve discussione, ha dato un leggero schiaffo al suo interlocutore (fortunatamente poco più di un buffetto) ed è andato via dicendo: “Ciao ragazzo”.

Levi la mano e non faccia il semantico con me” la risposta laconica dell’anziano cittadino.

Piuttosto che ascoltare umilmente le ragioni della protesta di un abruzzese, Chiodi si lascia andare con estremo nervosismo a comportamenti irrispettosi e inaccettabili da parte di un amministratore pubblico.

Un episodio gravissimo: in tanti anni, in Abruzzo, forse a tanto non si era arrivati mai.

51 Responses to "GIANNI CHIODI TOCCA IL FONDO: Contestato a Martinsicuro, reagisce con arroganza e se la prende con l’anziano che protesta (VIDEO)"

  1. anonimo   1 aprile 2014 at 21:22

    Non è proprio uno schiaffo, diciamo un tentativo di schiaffetto. Comunque mettere le mani in faccia è sempre maleducazione, è una cosa detestante.
    Quando il detto dice ” il pane va ha chi non ha i denti”. A me queste fortune non capitano mai, gli avrei dato una sardella che gli avrebbe sbiondito i capelli.

  2. Carla Di   1 aprile 2014 at 21:34

    Maleducato, si è autodistrutto

  3. Un cittadino   1 aprile 2014 at 21:58

    In nessun paese civile al mondo, ma proprio in nessun paese civile al mondo, un politico potrebbe semplicemente pensare di potersi comportare in questo modo.
    Sarebbero comunque doverose, quanto meno, delle sincere scuse.

  4. Anonimouse   1 aprile 2014 at 23:27

    Non comprendo le ragioni di cotanta reazione: in fondo Acerbo non credo lo infastidirà per il terzo posto in classifica. O forse no?

  5. anonimo   1 aprile 2014 at 23:52

    Nel confronto tra i due, Chiodi ne esce distrutto, dimostrando nervosismo, maleducazione e arroganza.
    L’anziano ne esce alla grandissima, nel finale con quella frase ” Non faccia il semantico con me”, mi ha stupito, Grande e grazie per aver ridicolizzato questo maleducato!

  6. trissetto   2 aprile 2014 at 0:13

    Chiodi arrogante, cerca di intimorire un anziano !!!
    Ma guardate bene, pure Mazzarelli è pronto !!!

  7. #chiodiloschiantatope   2 aprile 2014 at 0:18

    Ci voleva davvero un gran coraggio a trombarsi quel cesso della marinelli. Io non la toccherei manco col manico di una scopa.

  8. roberto   2 aprile 2014 at 6:07

    Chiodi sicuramente ha sbagliato ma secondo me tutto preparato….

  9. Anonimo   2 aprile 2014 at 6:41

    Senza parole…
    Anzi, le parole le avrei. Ma è meglio che non le dico.

  10. Anonimo   2 aprile 2014 at 6:48

    Il tramonto del bordello Teramo! L’epilogo della semantica del nulla. Il paradigma che esplica il modo di intendere il confronto. Sta tornando la primavera, abruzzesi.

  11. Francesco   2 aprile 2014 at 8:15

    Un gesto che è difficile anche commentare. Davvero senza parole.

  12. Anonimo   2 aprile 2014 at 9:01

    Si spera che i Teramani aprano gli occhi quando entrano nelle cabine elettorali e non barrino i nomi dei soliti tromboni che hanno disastrato l’Abruzzo. Il governatore uscente e quello di centrosinistra che si ripresentano sulla scena politica no. Hanno una bella faccia tosta a ripresentarsi. Non rappresentano il cambiamento che si auspica Renzi. Loro fanno parte della vecchia politica castista.
    Quello del PD (a detta dei giudici), pare abbia affondato diverse volte le mani nella marmellata. Lui dice di essere stato assolto in primo grado, ma di gradi di giudizio ce ne sono ancora due e soprattutto i reati estinti per prescrizione sono ancora lì e non si cancellano mai. Perché secondo voi non ha rinunciato alla prescrizione per farsi assolvere per non aver commesso il fatto?.
    Quello uscente con il suo fallimentare modello Teramo ha fallito proprio in tutto. Sembrava una bella faccia ma si è rivelato l’inverso del bello. Teramo ha preso meno delle altre 3 province con 4 assessori, direttore generale della presidenza, ecc. ecc. E’ stato ricattato. Non parliamo poi degli assessori Teramani. Un vero disastro. Io, o non vado a votare o voto quella ragazza di Chieti, almeno è giovane e finora non gli dobbiamo perdonare nessuna disonestà.

  13. Cenerentola   2 aprile 2014 at 11:00

    Duro avere Saturno contro!!!
    ahahahah

  14. io   2 aprile 2014 at 11:23

    che pena, CHIODI tornatene a casa o dall’amante !!!! PENOSOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  15. Anonimo   2 aprile 2014 at 11:48

    A toccare il fondo mi sembra sia stato questo sito. A tutto bisogna attaccarsi per racimolare due voti quando non si ha nulla da dire di propositivo a livello programmatico. Si può solo insultare se non si hanno idee, tanto è facile se ci si maschera da giornalisti. Trovatemi un solo articolo in questo sito che non insulti qualcuno ma proponga un’alternativa e sarò felice di leggerlo.

  16. anonimo   2 aprile 2014 at 12:00

    Se fosse possibile, candidiamo i neonati, così siamo sicuri che non sono disonesti. Se siete convinti che per curare questa regione basta l’onestà, fate pure, candidate i ragazzini(che al massimo,hanno rubato qualche caramella).
    Il candidato Enzo Gentile afferma «Sono candidato a Silvi, ma non capolista, perchè se fosse possibile vorrei occuparmi di socio-sanitario. E se venisse qualcuno migliore farei un passo indietro,Tutta questa situazione mi dà il voltastomaco. Non la Marcozzi, ma chi evidentemente c’è dietro. Perchè è evidente che Sara Marcozzi è una scolaretta che ha studiato la lezioncina e neanche bene, ma è inadatta all’opera che si accinge a svolgere. Ma chi è dietro di lei. Che non rispondono, neanche quando sono chiamati in causa , Non parlatemi di cambiamento. In questo modo, questa terra merita le sventure che ha. Con il dolore che provoca a chi questa terra la ama»

  17. anonimo   2 aprile 2014 at 12:07

    Intanto in questi giorni la Marcozzi, grazie ad un corso accelerato ha imparato a leggere un bilancio, ancora non conosce tutte le voci di costi e ricavi, ma siamo a buon punto. Poi a maggio inizierà a studiare, tutto ciò che riguarda la legislazione.

  18. io   2 aprile 2014 at 12:09

    chiodi mi hai sempre fatto schifo e mi fai sempre più schifo. sei spregevole.
    ah.. se ci provassi con me…

  19. enrico   2 aprile 2014 at 12:20

    che pena presidente !!! ma se ne torni a casa o dall’amante !!!!…..

  20. Picchiatello   2 aprile 2014 at 12:25

    Io quel misero video lo farei girare su tutti i canali non solo privati, ma sulla Rai e Sky .Ogni cittadino ha diritto di esprimere la propria opinione,ma il ns.governatore non doveva fare altro che ascoltare un cittadino che ha tutto il diritto di esprimere una sua idea…in fondo stava dicendo la verità. Come si è permesso ad alzare anche per ” scherzo ” la mano ? Vergognoso!!!!!!!!! Il signore e stato un gentiluomo rispetto a chiodi e al suo amico. In fondo cosa ha fatto il signore? Chiodi……hai la coda di paglia? Ti si rimprovera solo che tu abbia usato soldi pubblici.Della tua vita privata puoi farne ciò che vuoi……credo fosse quello che intendeva il signore

  21. Picchiatello   2 aprile 2014 at 12:27

    Grazie a queste pagine veniamo a sapere cose che non sapremmo mai…..

  22. Antonio G   2 aprile 2014 at 12:57

    ASPETTIAMO CHE VIENE A tERAMO E POI GLIELO DICO IO CHE NON è CREDIBILE….
    COSI VEDIAMO SE ALZA LE MANI.
    VIGLIACCO

  23. Mario   2 aprile 2014 at 14:45

    #nonfacciailsematicoconme
    Geniale!

  24. Picchiatello   2 aprile 2014 at 15:05

    All’ anonimo delle 11.48 dico: il fondo non lo ha toccato il sito, ma il ns.rappresentante regionale più alto.Con quel simpatico ” buffetto” vorrà raccogliere voti? …….

  25. Crino   2 aprile 2014 at 15:13

    Poi votateli ancora questi ladri, non ci lamentiamo di questi elementi arroganti perche’ sono li’ perche’ li abbiamo votati noi

  26. Ahahhaha   2 aprile 2014 at 15:32

    Che uomo ridicolo!!! secondo me tornerà a fare il ragioniere!!!! le previsioni in regione: 1 D’Alfonso
    2 Movimento 5 Stelle
    io non voto D’Alfonso, ma M5S!!!

  27. Ern   2 aprile 2014 at 16:34

    Anonimo delle 11.48, lei ha un po’ di confusione su cosa sia un blog e su cosa vuol dire “fare informazione”.
    Io, invito lei a segnalare un BLOG alternativo e sarò lieta di seguirlo.

    #nonfacciailsemanticoconme
    fantastico!
    qualcuno che trovi il nome di questo anziano Signore. Dobbiamo complimentarci, tutti, con lui per il coraggio e l’originalità!

  28. Sarete in pochi   2 aprile 2014 at 16:47

    Io voto la candidata Sara Marcozzi e mi auguro che vinca. Se non dovesse vincere sarà seconda. L’uscente non avrà più il mio voto, quello dei miei amici cari e dei miei parenti veri. Sarà 3°, la sua carriera politica non è al tramonto, è già tramontata. I teramani sono delusi di lui e del suo operato. Da persona poco intelligente che è non ha capito che tutto era finito la sera che gli hanno scoperto di aver dormito nella stanza 114 con i soldi della regione, cioè i nostri.

  29. io   2 aprile 2014 at 17:21

    veramente non c’è limite a niente, ma non si vergogna un presidente della regione a fare queste figure?? ma tornatene a casa o al limite dall’amante…..

  30. Enrico 1   2 aprile 2014 at 17:23

    evvai ci mancava pure il bodyguard Mazzarelli….

  31. Enrico 2   2 aprile 2014 at 17:27

    presidente ma per favore se ne torni a casa

  32. Il Fatto Teramano   2 aprile 2014 at 17:31

    Questa notizia è stata letta, fin qui, 11.725 volte

  33. Antonio   2 aprile 2014 at 17:36

    Si può essere principi, papi, re (o presidenti di regione) ma la maleducazione e l’arroganza appartengono alla bassezza morale degli individui. Questa è un’immagine che i cittadini abruzzesi non meritavano proprio di vedere. Uno dei punti più bassi della nostra storia!

  34. Ivo giulivo   2 aprile 2014 at 22:07

    Mi dispiace solo che nonostante tutto sarà consigliere regionale (di opposizione) invece di sudarsi la pagnotta con il suo degno compare di studio !!

  35. Anonimo   2 aprile 2014 at 23:58

    Si accettano voci fuori dal coro civilmente espresse? Speriamo di si. La sequenza del video la si può interpretare come meglio si crede, logico che quelli che odiano Chiodi vanno a nozze interpretandola come più fa comodo. Il caro signore anziano dice a Chiodi che non è credibile “per storie antiche, per quello che abbiamo letto su di lei…”, riferendosi evidentemente alle storie scandalistiche da Novella 2000 (delle quali praticamente non se ne parla più, qualcuno ci ha fatto caso?) e non alle cose concrete. Chiodi gli chiede se, quindi, non crede ad una circostanza certificata come è quella dell’abbassamento del debito regionale e fa per dargli un buffetto tipico di “accompagnamento” a qualcosa che sicuramente gli avrebbe voluto dire tipo “ma zitt co ste cazzate”. E’ il signore che, anzi, scansa la mano di Chiodi con una certa veemenza, contribuendo così a dare all’opinione pubblica la sensazione che si sia trattato di qualcosa di violento che è accaduto. Ma per piacere… In realtà non è accaduto niente, di niente, di niente. In rapporto a quel tentato buffetto una pacca ad un amico in segno di stima è un gancio di Mike Tyson. Chiodi ha sbagliato solo in una cosa, cioè nel dare retta ad uno di quei tanti abruzzesi che non lo possono vedere per partito preso, che perciò lo giudicano senza sapere non solo quello che ha fatto ma nemmeno quello che non ha fatto. Soggetti che, quindi, in assenza di qualcosa di politicamente intelligente da dire si appigliano a vicende che hanno valore solo per quelli che hanno interesse al pettegolezzo e non al bene dell’Abruzzo. Chi ci governa deve ascoltarlo il popolo, ma se dice cose sensate. Non era il caso del signore del video che stava sparando minchiate senza valore, peraltro sentite e risentite. Ripeto, il vero errore di Chiodi non sta nel buffetto oltretutto nemmeno dato, ma sta nell’aver degnato di attenzione l’anziano di Martinsicuro quando invece non se lo doveva cacare manco di striscio per il nulla che stava dicendo.

  36. Sarete in pochi   3 aprile 2014 at 0:26

    La redazione de Il Fatto Teramano ci fa sapere che questa notizia è stata letta 11.725 volte. Allora, mi domando: 11.725 persone oggi hanno cliccato su Il Fatto Teramano. Quindi i visitatori del FT sono tanti e molti sono nostri amici.
    Il Fatto Teramano è l’organo dell’Associazione Teramo tre punto zero. Teramo 3.0 organizza una Lista Civica di supporto a Pomante.
    Se la Lista Teramo 3.0 prende i voti della metà dei visitatori di oggi prenderà 5873 voti e cioè il 16% degli elettori Teramani.
    Mi auguro che i Teramani cliccano sempre di più su questo bel sito libero e senza condizionamenti, come mi auguro che Pomante diventi Sindaco per strappare la sedia ad un antipatico arrogante.

  37. anonimo   3 aprile 2014 at 1:11

    Novella 2000? si, ma con i soldi dei cittadini. la gente non ne parla più? può essere, tutto quello che si doveva dire è stato detto ma la gente non dimentica. Abbattimento del debito? non è stato tutto azzerato in primis, secondo di certo non è stata una sua idea, ma bensì gli è stato imposto e lo ha fatto nel peggiore dei modi, la sanità fa schifo e chi si ammala gravemente passa tanti di quei guai che chi è sano neanche può immaginare. Ha tagliato in maniera disastrosa, a certi ospedali ha cancellato interi reparti essenziali, che tra l’altro erano pure funzionanti. Se poi vogliamo parlare di lavoro, l’abruzzo è al di sotto della media nazionale e Chiodi non si è mai visto in un azienda in crisi, praticamente se ne fregato sempre di chi perdeva il lavoro o andava in cassaintegrazione. Si è preso tutti gli incarichi possibili svolgendoli tutti male, iniziando dal commissario per la ricostruzione fino alla sanità. la sua giunta è stata sconvolta dagli illeciti penali travolgendo suoi assessori. Ha fatto favoritismi, vedasi gli incarichi alla Marinelli e la gente non crede alle sue fandonie che sono coincidenze. E’ il governatore ultimo in Italia per consensi.

  38. Anonimo   3 aprile 2014 at 1:12

    Per “sarete in pochi”.
    Scrivi “allora mi domando” ma poi affermi soltanto (tant’è che non si vede un punto interrogativo manco se lo paghi oro), segno che sei un po’ troppo convinto del tuo. Tanto che sei convinto, che hai fatto un ragionamento frutto di una logica fantasiosa, pieno di assiomi che sembrano messi lì, scusami se te lo dico, con uno sforzo sovrumano teso esclusivamente a farsi un po’ di coraggio. A parte che il dato di 11.725 lettori di questo articolo è certificato da un bel niente, ma ammettendo pure che la redazione dica la verità (potrebbero essere anche 20.000, 30.000 o 40.000 i lettori di questo articolo, non me ne frega e comunque non cambia niente per quello che ti voglio dire), tu davvero pensi che un click su due a questo sito corrisponda ad un voto a Pomante? Guarda che stiamo parlando delle prossime elezioni comunali, mica della trama di Star Trek…

  39. Anonimo   3 aprile 2014 at 1:20

    Anonimo 1.11, mi sta benissimo quello che scrivi. Parliamo di quello che Chiodi ha fatto, di come l’ha fatto, di quello che non ha fatto e di quello che avrebbe potuto fare. Ragioniamoci su quello che hai scritto ed in base alle tue considerazioni confrontiamoci sul perché Chiodi meriterebbe di non essere rieletto. Ma per carità, basta con le amanti o con i buffetti agli anziani di Martinsicuro, perché sono argomenti che non servono a una mazza se si vogliono sottolineare i disagi che gli abruzzesi stanno vivendo e se si vuole proporre un nuovo modello politico che faccia stare meglio tutti. Questo era quello che volevo dire nel mio precedente intervento.

  40. #SaraMarcozzi   3 aprile 2014 at 8:59

    alla regione votate M5S facciamo un favore a noi stessi, all’Abruzzo e mandiamo a casa Chiodi – Gatti e co.

  41. INCREDIBILE, ma come mai?   3 aprile 2014 at 9:10

    oggi altri giornali web riportano questa notizia mentre tacciono altri

    – la città quotidiano

    – i due punti

    – emmelle

    come mai?

  42. Anonimo   3 aprile 2014 at 13:03

    “Incredibile” delle 9.10, io lo so che la tua domanda “come mai?” è retorica. Lo so che per te come per tanti altri nasconde un’implicita risposta già data a tavolino, che è quella che i giornali che hai citato sono legati all’attuale “potere” regionale e per questo non pubblicano l’interessantissima notizia del buffetto di Chiodi, davvero vitale per i destini dell’Abruzzo… Ma non ti viene in mente che forse, tutto sommato, si tratta di una notizia che non fa… notizia? E quindi come tale le testate da te nominate ritengono di dover parlare di altro, ovvero di cose serie? Ma serie per davvero… mica ste storiuccie da quattro soldi valide soltanto a dare l’opportunità di dire qualcosa a qualcuno che non ha niente da dire.

  43. Soviet   3 aprile 2014 at 15:38

    Ormai con questo tipo di comunicazione, ogni “stronzo” si alza la mattina e dice quel che gli passa per la mente, emette giudizi, senza ponderare mai nulla.
    La demagogia e il populismo la fanno da padorne. E poi alla fine chi è che scrive? Tutte persone che li hanno votati e rivotati a destra e sinistra. Quanto ai 5 stelle, credono che basti dichiararsi onesti, puliti (bisogna vedere le provenienze e i riciclaggi) per governare quetso paese. Roba da matti, aveva ragione Flaiano che non è diffiicle governare l’Italia, è semplicemente inutile. Quanto al vecchietto, tanto buono e innocuo per definizione, in realtà ha offeso il Presidente, altro che. Ma siccome è vecchietto, via tutti a piangere per il buffetto che ha ricevuto. E poi che significa “semantico” nel caso specifico? E mi piacerebbe sapere quanto prende il vecchietto di pensione Contributiva, anzichè retributiva, come i suoi nipoti che non prenderanno la pensione,
    grazie a lui stesso.

  44. Soviet   3 aprile 2014 at 15:42

    Cara Sara Marcozzi, ma pensi veramente di saper gestire, guidare una Regione? Rispondi sinceramente. Guardati dentro e sii onesta con te stessa e con i cittadini abruzzesi. Ma veramente Tu credi di essere in grado di fare il Presidente della Regione? Ma veramente? Credi che basti dire di fare un favore all’Abruzzo? Ma credi veramente a quetsa cosa?

  45. Soviet   3 aprile 2014 at 15:45

    Quanto agli altri interventi: ma qualche congiuntivo non potreste usarlo? Ma come c… parlate?
    Più ignoranti siete e più parlate oh !?

  46. Soviet   3 aprile 2014 at 15:48

    L’informazione che la notizia sia stata letta 11.725 volte a una media di 5 volte a persona che ci torna sopra, significa che è stata letta probabilmente da circa 1400 persone, forse.

  47. Il Fatto Teramano   3 aprile 2014 at 16:01

    Questa pagina, fin qui, è stata visitata da 14.087 utenti unici.

  48. Anonimo   3 aprile 2014 at 16:13

    Per Soviet. A proposito di ignoranza

    http://www.aforismario.it/frasi/governare-gli-italiani-non-e-difficile-e-inutile.htm

  49. da INCREDIBILE a Anonimo 13:03   3 aprile 2014 at 17:25

    permettimi di dire che si evince non ti occupi di comunicazione: non importa quanto importante sia la notizia, ma quanti lettori ottiene. i giornali suddetti scrivono di cose indicibili, ma di questo no, come durante lo scandalo della stanza 114…è evidente il perché ed ovvio che la domanda “come mai?” è una domanda retorica! persino un genio lo capirebbe! tu lo hai capito, quindi sei un genio…così come chi usa i soldi pubblici per scopi privati deve stare in galera, alcuni politici abruzzesi hanno utilizzato i soldi pubblici per scopi privati, qui………bravo! hai visto che sei un genio!

  50. io   3 aprile 2014 at 18:01

    soviet ma chi ti dice che sara marcozzi sia una impreparata a differenza di d’alfonso e di chiodi. li fai tu i test attitudinali per la carica di governatore? spiegami come fai a dire sta cosa.
    dimmi cosa ti eleva dagli stronzi che pretendono di essere al tuo livello. dimmi anche perché hai questo nick giacchè ci sei.
    quando incontrerò chiodi gli chiederò se non si vergogna a mettere le mani in faccia ad uno più anziano di lui. avrà anche occasione di dimostrare che non ha paura visto che io ho qualche anno in meno. e spero che dietro di lui ci sia anche tu. così misuriamo la tua preparazione.

  51. Angela   8 aprile 2014 at 0:25

    Questo, è uno che ha voluto Berlusconi, un uomo di paglia che si ė bruciato da solo.

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.