Carlo Di Marco e la democrazia partecipativa: un convegno all’Unite

Carlo Di Marco e la democrazia partecipativa: un convegno all’Unite

Il giurista Carlo Di Marco, pilastro degli studi sulla democrazia partecipata, si rivolge a tutte le forze politiche e aspiranti tali e a tutta la cittadinanza abriuzzese, organizzando un interessantissimo convegno dal titolo LA DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA NELL’ATTUALE QUADRO POLITICO E ISTITUZIONALE. Questa la nota diffusa dal noto giurista abruzzese:

carlo di marcoGentilissimi, da anni la nostra Università si occupa della democrazia partecipativa declinata in diversi settori di indagine scientifica. Nel quadro politico istituzionale che abbiamo di fronte la materia ha destato recentemente un notevole interesse finalizzato alla costruzione di un nuovo modo di rapportarsi ai cittadini. In Abruzzo, in particolare, negli ultimi anni si sono sviluppate iniziative promosse dalle amministrazioni comunali (Giulianova, L’Aquila e Bussi sul Tirino) che si evolvono in maniera differenziata e ricadono quotidianamente sotto l’osservazione attenta della nostra attività di ricerca. Il convegno di cui all’oggetto avrà luogo nei giorni 10 e 11 aprile prossimi, è il secondo in tre anni: il primo si svolse nel novembre 2011 e sono pubblicati gli atti per i tipi delle ESI di Napoli. Questa volta prenderemo in esame esperienze antiche, nate da poco o in via di sviluppo come quelle di Grottammare, Giulianova e Bussi sul Tirino. Del convegno è rimessa la locandina in allegato. Con la presente, mi pregio di invitare la Vostra organizzazione all’evento. In particolare, la seconda giornata che si svolgerà a Giulianova nella mattinata di venerdì 11 aprile 2014, vedrà protagonisti i diretti interessati: sindaci, amministratori, delegati e presidenti di Quartiere; facilitatori e semplici cittadini. Ma si allargherà il dibattito anche a quelle forze politiche e sociali interessate al fenomeno che si sentano ispirate a tale confronto. Nella convinzione che la partecipazione popolare, in evidente crescita, possa costituire – se conosciuta e attentamente studiata – un’importante premessa per il rinnovamento della politica e per l’abbattimento del muro sempre più spesso, purtroppo, che separa fatalmente la politica dai cittadini singoli o associati, attendiamo fiduciosi la Vostra adesione e la Vostra presenza. Un cordiale saluto

Carlo Di Marco Docente di diritto Costituzionale Università degli Studi di Teramo Facoltà di Scienze Politiche

 

Scarica il manifesto della manifestazione.

One Response to "Carlo Di Marco e la democrazia partecipativa: un convegno all’Unite"

  1. Checco Mastro   5 aprile 2014 at 10:14

    Non mi sembra che a Giulianova, dove tutto è iniziato, le cose vadano molto bene. Forse per scrivere libri e fare convegni tutto serve, ma poi, sul campo, ci vuole esperienza reale e non chiacchiere. I cittadini non sono cretini, se li prendi in giro, poi, se ne accorgono

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.