Ex Ovs: Nessun reato, l’occupazione è legittima. Ecco cosa dice la legge

Ex Ovs: Nessun reato, l’occupazione è legittima. Ecco cosa dice la legge

foto 2Nessun reato, nessuna possibile condanna. La riappropriazione dei locali ex Ovs da parte dei lavoratori dello spettacolo e dei cittadini teramani è legittima. Codice Penale alla mano.

In questi giorni se ne sono dette di tutti i colori, in particolar modo in riferimento all’articolo 633 del codice penale. Proprio nel Codice commentato a cura di Emilio Dolcini e Giorgio Marinucci abbiamo trovato tutte le risposte.

“Commento all’art. 633 del Codice Penale.
Invasione e occupazione di edifici in disuso ai fini della costituzione di “centri sociali autogestiti”
Schermata 2014-01-23 alle 18.48.16Nella giurisprudenza di merito è venuta in rilievo l’ipotesi dell’occupazione di edifici abbandonati o provvisoriamente in disuso al fine di dar vita a “centri sociali autogestiti” [T Trento 16.2.2006, M.F., CM 2006, 771, con nota di Lunghini-Musso(20)]. Si registra anche in questo ambito, com’è accaduto in precedenza per le occupazioni studentesche e sindacali, la tendenza a considerare prive di rilevanza penale condotte che l’evoluzione della coscienza sociale impone di considerare in qualche misura lecite [Canestrini (7); Lunghini-Musso (20)], specie laddove l’occupazione avvenga con modalità pacifiche, gli occupanti mantengano un dialogo con le istituzioni e, soprattutto, l’edificio versi in condizioni di abbandono e sia stato utilizzato per finalità socio-culturali. Diversi gli approcci interpretativi utilizzati per pervenire al suddetto esito assolutorio: tra i principali, la qualificazione dell’avverbio “arbitrariamente” come clausola di illiceità speciale e l’interpretazione restrittiva del requisito del dolo specifico richiesto dalla norma. Sul piano del dolo si è rilevato, in particolare, che è quantomeno dubbia la sussumibilità nell’alveo della fattispecie in commento delle occupazioni in cui il possesso dell’immobile risulta funzionale non alle esigenze personali dei singoli occupanti, ma a quelle della collettività [P. Pordenone, 19.5.1993, Bernani, RP 1993, 1032; Lunghini-Musso (20)]. Secondo l’orientamento consolidatosi in giurisprudenza, ad ogni modo, l’ingresso nell’edificio successivo all’occupazione è penalmente irrilevante dal momento che la condotta punita dall’art. 633 è l’invasione e non la semplice permanenza (ancorchè illegittima) all’interno dell’edificio occupato [T. Trento 16.2.2006, M.F., CM 2006, 771, con nota di Lunghini-Musso (20)]”

fotoNel frattempo gli occupanti stanno letteralmente ristrutturando i locali che erano rimasti in abbandono: un lavoro incessante per rendere gli spazi più belli e confortevoli. Un fitto calendario di eventi culturali e laboratori artistici è in costruzione.

La cittadinanza è invitata a partecipare. Senza nessun rischio “penale”.

35 Responses to "Ex Ovs: Nessun reato, l’occupazione è legittima. Ecco cosa dice la legge"

  1. Marco   23 gennaio 2014 at 19:41

    Ma cosa blaterate, siete impazziti? Si chiama “occupazione abusiva di edificio”. Rischiano la denuncia alla Procura della Repubblica.
    Quindi la denuncia ci sara’ sicuramente.

    art.633 “Chiunque invade arbitrariamente terreni o edifici altrui, pubblici o privati, al fine di occuparli o di trarne profitto, è punito, a querela della persona offesa, con la reclusione fino a due anni o con la multa da lire duecentomila a due milioni..”

    Poi se fanno un blitz e denunciano chi e’ dentro tocchera’ spiegare in tribunale che non si era dentro per permanenza.

  2. Santacruz   23 gennaio 2014 at 20:37

    La cittadinanza è invitata a partecipare SENZA ENTRARE NELL’EX OVIESSE, salvo voglia dare per buona la farneticante interpretazione dell’art. 633 del codice penale sopra riportata.
    Spassionato consiglio ai miei concittadini.

  3. Enrico   23 gennaio 2014 at 20:39

    invidia crepi subito.
    ammazza quanti jettatori scrivono
    vi paga bene il vostro padrone?
    non basteranno i vostri commenti infamanti a fargli vincere le prossime elezioni.
    sono spariti
    indagati
    sono truffatori
    i vostri padroni
    piano piano li manderemo tutti in galera. e ci andrete anche voi.

    continuate pure ad offendere chi lavora dietro questo giornale, questo sito web.
    prima o poi andrete in galera. si si
    in galera…

  4. Santacruz   23 gennaio 2014 at 20:59

    Gentile Enrico, dissentire equivale ad offendere chi lavora dietro questo giornale?
    Io penso di no.
    Se lei, invece, pensa di si, mi permetto di ipotizzare che lei è un po’ permalosetto.
    Me lo spiega il senso dell’esistenza di un blog se non si è in grado di accettare critiche ed opinioni diverse dalle sue, o comunque diverse dalla “linea editoriale”?
    E poi, sig. Enrico, la galera non si augura a nessuno.
    Eppure lei l’ha fatto, si vergogni.
    Dal suo ultimo intervento si evince che lei trasuda odio.
    Si evince che lei ha talmente tanto sangue agli occhi, da aver fatto suo il concetto “chi non è con me è contro di me”.
    Per questo perderà la sua battaglia.
    Piuttosto, me lo espone almeno lei un pensiero sulle offese rivolte ai poliziotti da qualcuno dei “manifestanti”?
    Mica per caso lei sa chi è stato che li ha apostrofati come gente “asservita ai potenti”, così come nitidamente si sente in un video pubblicato su youtube?
    Grazie.

  5. Kit Karson   23 gennaio 2014 at 21:00

    Anfdate avanti cosi’ i Teramani sono stufi di tutti questi cialtroni vestiti a festa servi dei servi dei servi, che non hanno mai fatto nulla per Teramo se non quella di distruggerla e svenderla al miglior offerente !

  6. Chef   23 gennaio 2014 at 21:29

    Madonnamia, santacruz passa ormai da mesi le giornate a fare il troll.
    Intasa tutti i blog con i suoi post-papiro, prima su ‘i due punti’, dove, per sua stessa ammissione, si fotografava mentre postava (cybererotomane?) e adesso qui.

    O santacruz, ‘mbe mullece…

    E’ inutile che mi rispondi perchè quando leggo santacruz passo diretteamente al post successivo. Hai abbottato i coglioni

  7. Santacruz   23 gennaio 2014 at 22:00

    O Chef, addirittura fra i miei innumerevoli papiri ti ricordi la circostanza che ho riferito mesi addietro su “I Due Punti” riguardante la ripresa che faccio mentre invio il post che ho scritto?
    E dici che quando vedi “Santacruz” passi direttamente al post successivo?
    Li leggi i miei interventi, li leggi… altrochè se li leggi…
    Solo che non sai cosa rispondere.

  8. ferruccio   23 gennaio 2014 at 22:50

    Santacruz è UN MONUMENTO! Chi lo tocca farà i conti con me, anche se indubbiamente sa “difendersi” benissimo da solo!!

    Ciò detto, credo sia ora di iniziare a guardare la cosa da un altro punto di vista: la questione è che si approssimano le elezioni! Alcune settimane in una condizione di “galleggiamento”, di “limbo”, di interpretazioni giuridiche, in un modo o nell’altro trascorreranno. Poi CI DOVRA’ ESSERE UNA SVOLTA! Quella serranda sul Corso dovrà alzarsi (finalmente)o abbassarsi definitivamente. E’ una questione POLITICA, a cui, volente o nolente, è la POLITICA a dover rispondere. Nel frattempo, come indicato da Santacruz, possiamo tener vivo l’interesse e l’entusiasmo avvicinandoci a quegli spazi, mettendo firme di sostegno, lasciando qualche contributo economico, senza per questo correre alcun rischio. Certo poi la moltitudine di “giovinastri” che, ad esempio, non si fanno scrupolo di andare in giro ad imbrattare i muri di mezza città, credo corrano più rischi nei loro raid che ad entrare in OVS a dare un’occhiata! Presto però ci dovrà essere un’APERTURA UFFICIALE di quegli spazi od uno sgombero definitivo (che, a questo punto, ritengo improbabile). Fino alle elezioni sicuramente la patata bollente è nelle mani di Brucchi: avrà la forza di dare una risposta POLITICA (qualsiasi essa sia) o anche su questo attenderà l’esito del “grande referendum” del 25 maggio?

  9. Marco   23 gennaio 2014 at 22:50

    Santacruz, cappello! 🙂

  10. Giacomina   23 gennaio 2014 at 23:47

    Guardate che se non ve ne siete accorti tra gli indagati c’è anche il vostro amichetto consigliere Costantini……quello che vi sponsorizza ….Ha ragione il vostro commentatore. Siete gente piena d’odio

  11. Chef   24 gennaio 2014 at 0:42

    @ santacruz
    non ti affannare, ti sei fatto la foto?

  12. Santacruz   24 gennaio 2014 at 1:04

    Chef, vedi che mamma mò si dispiace perché non ti sei attenuto al suo proverbio (tra l’altro il fatto che continui a rispondermi nonostante tu abbia dichiarato che non l’avresti più fatto, conferma quello che già sapevo: tu i miei post non li salti affatto ma li leggi caro Chef, altrochè se li leggi… salvo poi rispondermi con fuffa).
    Comunque la foto non “me la sono fatta”, perché qui si possono postare messaggi senza che siano preventivamente filtrati dall’amministratore.
    Quindi non devo procurarmi alcuna prova di un’eventuale censura nei miei confronti, perché quello che scrivo appare immediatamente dopo la procedura d’invio.
    Non t’affannare tu Chef, buonanotte.

  13. Anonimo   24 gennaio 2014 at 12:25

    Santacruz, cosa dice ora del suo amico Chiodi? E di Gatti e Di Dalmazio? Poveri innocenti?

  14. Chef   24 gennaio 2014 at 12:53

    il troll santacruz è sempre dietro l’angolo, pronto ad immortalarsi col suo iphone.

    Ma ve lo immaginate santacruz che si scatta le foto mentre posta i commenti? AHAHAHAHAH!

  15. ferruccio   24 gennaio 2014 at 13:56

    Vabbè, ma oggi siete usciti prima del solito dall’asilo?

  16. Teramano Medio   24 gennaio 2014 at 14:05

    Se i toni dell’ “alternativa” fossero simili a quelli del commentatore Enrico, quasi quasi mi terrei Brucchi …

  17. Santacruz   24 gennaio 2014 at 15:59

    Per “Anonimo” delle 12.25.
    Indipendentemente dalla sua presunzione che Chiodi e/o Gatti e/o Di Dalmazio siano amici miei, le rispondo volentieri: poveri non lo so, ma innocenti sicuramente si fino a prova contraria.
    Lei può ovviamente dissentire, se per caso dovesse ritenere che ricevere un avviso di garanzia equivale ad una sentenza definitiva assunta dalla Cassazione.
    Mi permetto di consigliarle di non farlo se vuole evitare di coprirsi di ridicolo.

    Per Chef.
    Sai, non colpisce tanto l’infantilismo – nonché l’assenza di tue idee che dimostra che quello che scrivo ti ha messo con le spalle al muro – dei tuoi post (non a caso il gentil “ferruccio” si chiede se oggi sei uscito prima dall’asilo), bensì quanto sei ridicolo nello smentire te stesso.
    Ma non dovevi smetterla di rispondermi in ossequio al proverbio della mamma? Non dovevi saltare i post a firma “Santacruz”?
    Continua così, tu mi convinci sempre più che devo continuare qui ad intervenire così come sto facendo, perché la pertinenza dei miei commenti è confermata dall’importanza che ad essi viene data anche da chi fa finta di ignorarli.

  18. Chef   24 gennaio 2014 at 16:46

    @ santacruz

    Posso immaginare l’autostima mentre scrivi i tuoi post; magari ti riterrai un tipino moderno e anticonformista, un tipino ‘smart’, ma non è che ti stai prendendo troppo sul serio?
    ti sembra normale auto-fotografarsi mentre si posta un commento?
    te l’hanno insegnato alla scuola di servilismo?

    invece di dimenarti, dove potrei ammirare i tuoi celeberrimi “autoscatti contro la censura”? dove è esibita l’inTROLLspettiva di santacruz che combatte la censura a colpi di iphone?
    al Cottolengo?

  19. Santacruz   24 gennaio 2014 at 17:42

    Chef, intanto partiamo dal concetto che se continui così imperterrito a rincorrere i miei post nonostante la promessa a me ed a te stesso di non farlo più, evidentemente, chiaramente, logicamente sei tu che prendi sul serio me molto più di quanto io lo faccia nei miei confronti.
    Stai tentando di farmi passare per paranoide per screditarmi, sperando in questo modo di rendere meno credibili i miei interventi che probabilmente stanno mettendo un po’ (un po’ tanto…) in difficoltà chi pensava di perseguire alcuni fini grazie a questo sito (tenuto anche conto che giorno dopo giorno sempre più gente si associa a quello che scrivo).
    Stai fallendo Chef. Anzi, hai già fallito.
    E’ vero che su un altro sito a te noto (spererei non sia tu il titolare) ho ripreso – e non fotografato – in un paio di occasioni il momento in cui ho inviato un mio commento.
    L’ho fatto perché tale mio commento non veniva pubblicato nonostante fosse privo di offese e/o di linguaggio non appropriato (quel sito, come sai, filtra preventivamente gli interventi postati a differenza di questo).
    A mio parere ciò avveniva perché il contenuto del post conteneva documentate affermazioni che mandavano a gambe all’aria le tesi dell’articolo, ma l’amministratore del sito insisteva nel dirmi che, invece, non veniva pubblicato perché a lui non risultava fosse stato inviato.
    Allora ho ripreso lo schermo del mio pc mentre (ri)inviavo il commento, quindi in questo modo ho documentato che la procedura d’invio era corretta, l’ho fatto presente allo stesso amministratore del sito e… il mio commento è comparso.
    Tu pensi che tale condotta sia da Cottolengo, altri mi hanno detto che sono stato un genio.
    Questione di punti di vista.
    Io so soltanto che così facendo ho ristabilito la verità, smentendo teorie che sputtanavano in maniera grave ma ingiustamente alcune persone in faccia a tutta Teramo.
    Continua a seguirmi, per me è un onore.

  20. anonimo   25 gennaio 2014 at 7:22

    questo povero Chef non ha proprio argomenti…..classico atteggiamento dell’ignorante. Prenditi una laurea campanaro

  21. Chef   25 gennaio 2014 at 13:01

    @santacruz
    a quanto pare hai fatto proseliti, il signor anonimo legge e trova interessanti i tuoi commenti: i tempi sono maturi per il “blog di santacruz”, il signor anonimo laureato sarà il tuo primo lettore (ad ognuno il suo); in alternativa, buon trolling.
    Ossequi e … cheese!

  22. Teramano Medio   25 gennaio 2014 at 18:46

    Chef, rassegnati: santacruz ha ragione da vendere, nonostante tu stia cercando di screditarne le argomentazioni.

  23. Teramano Medio   25 gennaio 2014 at 18:47

    P.s. La saracinesca fucsia non si può guardà.

  24. Santacruz   25 gennaio 2014 at 18:48

    Chef, vedi che a occhio e croce non sono io che faccio proseliti in positivo per le cose giuste che dico, ma sei tu che ne stai facendo in negativo per il niente che esprimi.
    Mi diverte molto ma per certi versi mi preoccupa pure, il fatto che è evidente che non te ne stai rendendo conto…
    Mi diverte ho scritto… No, mi correggo: mi divertiva.
    Non mi piace vincere facile…

  25. Anonimo   25 gennaio 2014 at 20:34

    Santacruz, ma quando cazzo lavori, visto che a qualsiasi ora sei sempre a scrivere messaggi? Ah, forse sei uno dei miracolati della politica, o sei tu stesso uno di quei consiglieri regionali o assessori.

  26. Santacruz   25 gennaio 2014 at 20:53

    Anonimo delle 20.34, non è preoccupandoti di come io intendo utilizzare il mio tempo che riuscirai a screditarmi.
    Replica ai concetti che esprimo se vuoi tentare di farlo.
    Piuttosto, se hai notato che io qui scrivo molto e spesso, vuol dire che i miei interventi te li sei letti tutti.
    Grazie.

  27. Anonimo   25 gennaio 2014 at 21:36

    Santacruz, se i suoi “amici” sono innocenti fino a prova contraria (questo è sacrosanto!) dovrebbe avere il coraggio di dire che, qualora si accertassero le responsabilità rilevate, sarebbe un fatto gravissimo per la nostra comunità, che a quel punto risulterebbe governata da ladri. Ok sono illazioni, ma non mi sembra che di fronte al caso Robimarga (condannato in primo grado), Venturoni (processo Re Mida) etc. lei abbia speso qualche parola di biasimo.

  28. Teramano Medio   25 gennaio 2014 at 22:34

    Certo che lo stesso discorso sul “tempo perso a scrivere” potrebbe essere speso sul concetto di “tempo perso ad occupare”: ma questi che occupano non mangiano? Di cosa campano, a parte qualche sporadico e meritato talento che puo’ permettersi le rivoluzioni tra un’esibizione e l’altra? No perché se io, che “artista” non sono, domani mi mettessi ad occupare Bon Marché, qualcuno mi licenzierebbe, o forse sarei accusato di assenteismo …
    Trovo inoltre davvero ottuso l’accostamento tra il dissenso e l’amicizia-con: in pratica, secondo le vostre argomentazioni, se uno dissente dagli artisti, allora è amico di Venturoni? Complimenti alla vostra capacità di inferenza degna del Tenente Colombo …

  29. Luigi   25 gennaio 2014 at 23:54

    Santacruz, all’Anonimo delle 21.36 non ha il coraggio di rispondere? Cosa dice di Robimarga e Venturoni? O le si è seccata la lingua?

  30. Santacruz   26 gennaio 2014 at 0:12

    Anonimo 21.36, tralascio la considerazione sulla mia “amicizia” con qualcuno, anche per non tediare i lettori con una risposta doppione alla saggia già fornita da “Teramano Medio”.
    Per il resto, le rispondo con piacere dicendole in primis che quelle nei confronti di Chiodi e degli altri non sono illazioni.
    Si tratta in verità di accuse di rilevanza penale, che se accertate IN CASSAZIONE certo che rappresenterebbero un fatto gravissimo per la nostra comunità.
    Lei, di contro, abbia il coraggio di dire che se, invece, il tutto si dovesse risolvere in una bolla di sapone, per il bene della nostra comunità chi si sta affrettando a dare sin d’ora giudizi definitivi avrà il dovere di eclissarsi per sempre dal panorama politico.
    Su Robimarga e Venturoni, non mi sembra di aver visto articoli su di loro.
    Avrei dovuto commentare la loro posizione lo stesso?
    E vabbè, allora i miei interventi – già per molti insopportabilmente lunghi – li avrei dovuti strutturare sempre in stile “romanzo”, parlando di Del Turco o di Costantini coinvolto anch’egli nell’attuale inchiesta (cosa che non ho fatto sia perché su di lui non ho visto articoli parimenti sputtananti, sia perché anche nei suoi confronti è d’obbligo essere garantisti).
    Forse è meglio restare in tema, no?
    Lo consigli anche a quei tanti che non lo fanno, rispondendomi spesso a cazzo di cane.

  31. Santacruz   26 gennaio 2014 at 0:13

    Un attimo Luigi, stavo scrivendo…
    Capisco che lei sia impaziente di leggermi, ma con un po’ di calma si ottiene tutto.

  32. anonimo   26 gennaio 2014 at 12:47

    Passando per il mercato del sabato ho notato n. 4 poliziotti e n. 2 vigili urbani tutti e 6 (sei) in divisa, oltre al personale prima descritto mi e’ sembrato che si aggiungessero altre persone in borghese appartenenti sempre alle forze dell’ordine. Le due pattuglie avevano un’autovettura di appoggio. Tale dispiegamento di forze dell’ordine fino al 25 maggio 2014 costera’ ai cittadini (che pagano regolarmente le imposte) una spesa che sicuramente supera € 120.000,00 pari all’affitto di un anno dell’immobile. Tutto cio’ per permettere agli artisti di talento di esibirsi e di fare cultura. Come diceva il principe della risata il mitico Toto’ “E IO PAGO”. Ad maiora!

  33. Chef   26 gennaio 2014 at 17:47

    …uuhhh, santacruz, da buon troll, ne ha per tutti: brava a santacruz!
    gente come teramano medio (un nome, un perchè) e l’anonimo laureato te la meriti tutta!

  34. Teramano Medio   26 gennaio 2014 at 17:54

    E sentiamo, chef, a parte ribadire la mia medietà (a gran voce dichiarata), sei in grado di rispondere alle domande che ho posto?

  35. anonimo   27 gennaio 2014 at 14:53

    Chef, ti ripeto ancora che e’ meglio se ti acculturassi un po’, non fare il solito ignorante teramano.
    Santacruz non lo capisci perche’ sei ignorante e ancor peggio presuntuoso.

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.