E’ nata WikiTeramo.it, un successo la presentazione con studenti e stampa. Pomante: “Una rivoluzione”.

E’ nata WikiTeramo.it, un successo la presentazione con studenti e stampa. Pomante: “Una rivoluzione”.

8

Grande successo stamani, all’Auditorium dell’ITC “Pascal-Comi”, per la presentazione di WikiTeramo.it, il sito internet dedicato ai cittadini, la PIATTAFORMA PROGRAMMATICA di un’intera città. Gianluca Pomante, Avvocato esperto di informatica, ha parlato ad una platea entusiasta di ragazzi di libera informazione e di partecipazione civile. Proprio in questo ambito ricade WikiTeramo.it, un sito in cui chiunque può inserire liberamente, gratuitamente e senza registrazione le proprie idee, proposte o soluzioni per rendere Teramo una città nuova, a misura d’uomo, ecologica, sostenibile, turistica e bella da vivere. Un regalo alla città.1

Basta cliccare su “Inserisci qui le tue idee” ed indicare il proprio nome ed indirizzo e-mail per dare il proprio contributo, esporre la propria opinione o magari chiedere l’appoggio necessario alla realizzazione di un progetto. Tutti i commenti vengono pubblicati, anche se negativi o critici, purché finalizzati a migliorare i contenuti di WikiTeramo e la città di Teramo. WikiTeramo ha pensato anche a chi non ha, non può o non vuole utilizzare un computer per inviare le proprie idee.Verranno così allestite, in giro per la città, delle “WikiTeramo MailBox“: vere e proprie cassette delle lettere in cui imbucare le proprie idee dopo averle scritte su un foglio (volendo anche in forma anonima).

Gianluca Pomante si dice entusiasta del progetto Wikiteramo: “Sarà una rivoluzione. Da oggi tutti i teramani hanno uno strumento straordinario per partecipare, in prima persona, alla costruzione di una nuova città. Questa piattaforma è, e resterà, un bene comune”.

7

5

WIKITERAMO-6x3-ARANCIO

8 Responses to "E’ nata WikiTeramo.it, un successo la presentazione con studenti e stampa. Pomante: “Una rivoluzione”."

  1. TeramoDomani   17 gennaio 2014 at 16:38

    Che idea ragazzi !!! Complimenti !!!

  2. Comi   17 gennaio 2014 at 16:43

    Che figata!

  3. Maurizio   17 gennaio 2014 at 19:04

    Bravi un’idea brillante e costruttiva!

  4. marco   17 gennaio 2014 at 20:19

    Bella davvero. Sito visitato. Idea eccellente.

  5. Anonimo   17 gennaio 2014 at 22:20

    Piattaforma programmatica moderna, aperta ai Teramani per costruire con le loro idee una Teramo moderna.
    Mi domando: come mai una roba del genere non è venuta in mente a nessun altro dei politicanti teramani? Pomante ha una marcia in più, per me è già Sindaco di Teramo. Ho già fatto una scommessa. E’ seguito dai giovani, i giovani influenzano i meno giovani e l’aria comincia a soffiare dalla parte sua. Vai Gianlù, caricati, questo giro è il tuo.
    Ci hai preso. Vincerai a primo colpo, altro che ballottaggio. Ma chi gli vota a Manola? Guardatela in faccia e ditemi cosa vedete. Il Nulla, il vecchio che puzza di naftalina. Idee vecchie, mancanza di cultura di base. Può amministrare un condominio formato da famiglie anziane. Il Comune di Teramo lo faremo amministrare, questa volta, a Pomante e la sua squadra, con il permesso del pallone gonfiato naturalmente.

  6. Hans   18 gennaio 2014 at 1:14

    Sto copione di Pomanto….ha detto Bruccho stamatinnn ch lu sit l’ha fatttt essss, e je ji cred….Dottò n’t li calculà chiss facci n’andra pist d pattinagio ju a piazza martiri e fa la superstrada pe mijin

  7. Angelo Falone   18 gennaio 2014 at 20:43

    Auguroni Gianluca!

  8. Daniela Sbraccia   19 gennaio 2014 at 14:46

    Complimenti! davvero una bellissima iniziativa!! un vero esempio di democrazia

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.