Il “Vai a Cag…” travolge anche Chiodi, De Fanis, Cialente, Mascia

Il “Vai a Cag…” travolge anche Chiodi, De Fanis, Cialente, Mascia

E’ oramai una valanga di sms quella che ha invaso la rete. Parola d’ordine “Vai a Cag…”.   Da un sms pubblicato su facebook, nel quale veniva mandato all’altro paese l’assessore Campana di Teramo, da parte dei più importanti artisti abruzzesi, ora la moda varca i confini della citàà di Interamnia per raggiungere i lidi regionali. Ed ecco il “Vai a Cag” a De Fanis che garantisce la sua innocenza, quello a Di Dalmazio per la rete Wifi sulla costa, quello a Chiodi e al Sindaco Mascia. Chissà che questa moda non travolga anche i nostri politici nazionali e che magari non porti anche qualcosa di buono.

 

Leave a Reply

Il Fatto Teramano è l'unico sito che ti permette di commentare senza registrazione ed in forma totalmente anonima. Sta a te decidere se includere le tue generalità o meno. Nel momento in cui pubblichi il tuo commento dichiari di aver preso visione del nostro disclaimer e di accettarne le regole. Per inviare il tuo commento aiuta il sito a verificare la tua esistenza trascinando un'icona secondo le indicazioni e clicca su Commento all'articolo.

 

Your email address will not be published.